Una fontana per ricordare il terremoto del 1870

Mangone: sorgerà sul piazzale Madonna dell’Arco

 

SI CHIAMERA’  “Fontana del 4 ottobre” – in memoria del disastroso terremoto che sconvolse la provincia di Cosenza nel 1870 e che a quasi 140 anni di distanza suscita ancora grande commozione e partecipazione da parte dei mangonesi. È la nuova fontana ornamentale che sorgerà in piazzale Madonna dell’Arco, finanziata dall’Amministrazione comunale su progetto interno dell’ufficio tecnico, che sostituirà lo zampillo a base circolare preesistente e ormai ridotto in precarie condizioni. L’opera da poco smantellata era stata eretta, infatti, in occasione del centenario del catastrofico sisma, nel 1970, dall’amministrazione Soda. Il nuovo monumento, in fase di costruzione, avrà una base a mezzaluna e sarà sovrastato da un trittico di colonne. Sullo stelo centrale sarà incastonata una formella bronzea realizzata dal maestro malitese Pino Miniaci, raffigurante scene della tradizionale processione che si ripete ogni vigilia del 4 ottobre a Mangone. Su ciascuno degli steli laterali verrà invece incisa una strofa della canzone popolare tramandata oralmente e dedicata al funesto evento. La costruzione del monumento cittadino è affidata alla locale ditta edile Euroservice, mentre la fine dei lavori è prevista il prossimo mese, in concomitanza con l’inizio delle festività natalizie. La realizzazione della fontana è l’ultimo di una serie di interventi di miglioria che hanno interessato piazzale Madonna dell’Arco; nei mesi scorsi era stata infatti imbiancata la facciata del santuario e ristuccata e dipinta la recinzione in colonnine di cemento del sagrato.

 

Assunta Cristello

 

 

Nella foto: panorama di Mangone.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com