Franco Laratta interviene sulla questione lsu/lpu

Il deputato: “tramutare in fatti le tante promesse”

 

IL DEPUTATO  Franco Laratta, nelle scorse ore è intervenuto sulla problematica attinente al bacino calabrese dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità impiegati, da oltre dieci anni, a supporto degli enti locali. Per il parlamentare della Margherita “la vicenda degli lsu/lpu non può essere trascinata nel tempo”. “Bisogna intervenire subito – scrive – tramutando in fatti le tante promesse fatte in questi ultimi mesi”. All’assoluta necessità di ottenere riposte concrete ed immediate, ognuno per la propria parte, sia dal governo nazionale che da quello regionale, su programmi (anche graduali) di stabilizzazione definitiva, più volte annunciati e mai attuati, i  precari, ricordiamo, sono impegnati, in questi giorni, nell’ennesima manifestazione di protesta a Catanzaro. “Mi sento vicino a queste persone che quotidianamente rivendicano i loro diritti, anche con forme di protesta provocatorie (il riferimento è forse (?) allo striscione <’ntrangheta sos assumici tu!> appeso mercoledì scorso davanti alla sede davanti alla sede dell’assessorato regionale al Lavoro) che – prosegue Laratta – richiamano l’attenzione delle istituzioni”. “A giudizio del parlamentare “occorre avviare un piano di stabilizzazione urgente che dia certezze per il futuro a tante famiglie che vivono una condizione di angoscia perenne”. L’autorevole esponente del centrosinistra si augura, quindi, un intervento delle istituzioni regionali, affinché possano compiere “questo processo nel più breve tempo possibile”. “Voglio sperare – conclude Franco Laratta – che il 2007 sia l’anno in cui queste categorie di lavoratori possano ricevere la giusta e sacrosanta ricompensa a fronte di tanti annunci, di tanti anni di attese e di tante promesse mancate”. Tempo addietro, ricordiamo, il deputato cosentino aveva detto che "sia i lavoratori di pubblica utilità, che quelli socialmente utili non sono lavoratori di serie B. A essi vanno garantiti tutti i diritti di cui godono tanti altri loro colleghi; ossia il diritto ad una stabilità duratura senza cui viene meno il più sacrosanto dei diritti: quello di esistere".

 

R.S.

  

Nella foto: l’on. Franco Laratta.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com