Il Vino Colacino 2005 tra i migliori cento vini italiani

Prestigioso premio al Savuto – Vigna Colle Barabba

 

 

DOPO IL PANE, il vino. Prosegue il successo di alcuni prodotti di nicchia dell’eno-gastronomica locale, in primo piano ad importanti iniziative di carattere nazionale. Dopo il successo ottenuto dal Pane di Cuti al Concorso per i migliori pani tradizionali e prodotti da forno tenutosi recentemente a Roma, nuovi riconoscimenti sono stati attribuiti all’azienda vitivinicola Colacino, per la produzione del Savuto doc 2005 – Vigna Colle Barabba. L’azienda ha ricevuto il premio ‘Top Hundred 2006’ i migliori 100 vini d’Italia, alla prestigiosa rassegna ‘Golosaria’ promossa dal Club di Papillon (salotto d’eccellenza per la promozione della cultura e della tradizione eno-gastronomica) che si è tenuta nei giorni scorsi presso il Palazzo Mezzanotte di Milano. Per il Britto Savuto Superiore, l’azienda Colacino ha avuto il merito di essere inserita anche nel famoso Annuario dei Vini Italiani (rapporto sulla produzioni vinicole delle migliori aziende italiane) di Luca Maroni, e come new entry in alcune guide specializzate. Il doc Britto Savuto Superiore, dal 17 al 19 novembre, è stato protagonista di Sens Of Wine (i migliori vini italiani in degustazione nel cuore di Roma), manifestazione ideata e organizzata dallo stesso Maroni, che ha visto protagonisti 1000 vini d’eccellenza prodotti da oltre 260 aziende vitivinicole. Tra questi, oltre al marchio Colacino, i calabresi Cantine Lento, Caparra & Siciliani, Ceraudo, Librandi, Statti, Tenuta Terre Nobili. Nata nel 1968 grazie alla passione del medico Vittorio Colacino, l’azienda (autonoma nella coltivazione delle uve) ha indirizzato la sua produzione verso una logica imprenditoriale e comunicativa grazie ai progetti messi a punto dai figli Mauro e Maria Teresa. Un impegno straordinario che in questi anni ha saputo coniugare esperienza e tecniche innovative, con ottimi risultati sul piano della qualità e della esclusività. Colacino, ricordiamo, lavora e raccoglie manualmente le uve provenienti dai famosi vigneti posizionati sulle pendici che sovrastano il fiume Savuto, in una posizione climatica ideale. L’azienda, che si appresta ad inaugurare le nuove cantine di Marzi, per uno spazio di oltre 1500 metri quadri, ed altri ettari di terreno coltivati a vigneto, produce i doc Amanzio, Britto Savuto Superiore, Savuto Vigna Colle Barabba.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: sopra, l’imprenditore Mauro Colacino con il premio ‘Top Hundred 2006’ di Milano. Colacino con altri imprenditori premiati.

 

 

Fonte della Notizia

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com