Carpanzano: sciolto il Consiglio, comune commissariato

Il Prefetto di Cosenza ha nominato il Commissario

 

IL PREFETTO di Cosenza, dottor Antonio Musolino, ha nominato un commissario per gestire la fase di transizione destinata a precedere nuove elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Carpanzano. Si tratta della dottoressa Gina Guzzo, funzionario della stessa Prefettura. La decisione è scaturita in seguito alla presentazione di dimissioni da parte di sette consiglieri comunali, avvenuta per ben due volte nel giro di alcune settimane. L’iniziativa di Francesco Ceraudo, Carlo Filice, Silvio Manfredi (maggioranza), Ernesto Allegro, Giuseppe Aragona, Ennio Fabiano e Giovannino Pascuzzi (minoranza), che di fatto ha posto condizioni di sfiducia anche nei confronti del sindaco Mario Manfredi, nel primo caso, ricordiamo, era stata respinta dalla Prefettura di Cosenza che in quella occasione ne aveva dato motivazioni. Nelle scorse ore e rispetto alle reiterate dimissioni, il Prefetto ha valutato l’esistenza di elementi importanti per lo scioglimento dell’Assemblea consiliare, emettendo relativo decreto e nominando un Commissario Prefettizio, che si è già insediato. Dopo Marzi, quello di Carpanzano è il secondo comune della zona ad essere commissariato nel giro di pochi mesi. A questo punto, nel comprensorio della valle del Savuto le elezioni amministrative della prossima primavera interesseranno Belsito, Cellara, Marzi, Panettieri e, a questo punto, probabilmente anche Carpanzano.

 

G.S.

 

 

Nella foto: il Municipio di Carpanzano.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com