Dimissioni di Rota. Il Pdci: “la cosa non ci stupisce”

Nota del Coordinamento zonale Comunisti Italiani

 

ROTA IL PDCI: “la cosa non ci stupisce e non ci ha colto di sorpresa”. E’ quanto hanno affermato i dirigenti della segreteria provinciale e quelli del coordinamento ‘valle del Savuto’ dei Comunisti Italiani, dopo l’annuncio delle dimissioni di Antonio Rota, avvenuto recentemente. Rota, assessore alla Comunità montana e presso il comune di Santo Stefano di Rogliano, si è dimesso, ricordiamo, in quanto, si è ritenuto “estromesso da ogni qualsivoglia iniziativa e contributo da parte dei dirigenti zonali del partito”. Affermazione, questa, che il partito di Diliberto ieri ha respinto al mittente. “La cosa intanto non ci stupisce e non ci ha colto di sorpresa, se mai – hanno scritto i vertici locali del Pdci – siamo stupiti per il tempo che ci ha messo a concretizzare quanto da tempo già aleggiava”. La dimissioni di Antonio Rota sono legate, infatti, al periodo di polemiche tra l’interessato ed il suo ex partito. Polemiche riconducibili in buona parte alle ultime vicende della Comunità montana del Savuto, ente amministrato da una Giunta di centrosinistra, della quale Rota è parte integrante. “Sentiamo solo il dovere di ricordare che chiunque abbia un minimo di etica politica e ha conseguito un ruolo amministrativo per conto di un partito che lascia – hanno sottolineato i Comunisti Italiani – dovrebbe avvertire il dovere di dimettersi da tale incarico”. Antonio Rota, però, ha già fatto sapere non lascerà l’Esecutivo e in una nota ha difeso fortemente l’operato dell’Amministrazione retta dalla diessina Anna Aurora Colosimo. Una presa di posizione, quella delle mancate dimissioni dalla Giunta, stigmatizzata dai comunisti, secondo i quali lo stesso Rota non si sarebbe attenuto “a quanto assunto liberamente con la segreteria provinciale e i compagni del Savuto” decidendo di lasciare il partito “e non la carica di assessore”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il coordinatore zonale del Pdci, Rodolfo Falbo.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com