Il Confessionale

a cura di Francesca Gabriele

 

Manuela Marasco

Consigliere comunale di maggioranza (Indipendente)

 

Età

Ventisette anni”.

 

Un suo difetto

L’ingenuità”.

 

Una sua qualità

“La comprensione”.

 

Single o fidanzata?

“Fidanzata da pochi giorni”.

 

Definisca con un aggettivo il senso della vita.

“Difficile ma allo stesso tempo meravigliosa”.

 

Lei è l’unica donna in consiglio comunale. La più indicata a darci dei pareri. Faccia il nome del collega più elegante.

“Il consigliere di maggioranza Vincenzo Marsico”.

 

Il collega più trasandato.

“L’assessore alla cultura e sanità Mario Altomare”.

 

A chi non porgerebbe mai l’altra guancia tra i componenti dell’assise comunale?

“A chi ostenta prepotenza”.

 

Dia un consiglio, a sua scelta, a uno dei componenti del consiglio comunale roglianese.

“Consiglio ai miei colleghi di maggioranza, di continuare sulla stessa strada che stiamo percorrendo”.

 

Gioco della torre: Pietro Buffone, Mario Canino, Ferdinando Falbo. Chi butta giù?

“Nessuno dei tre”.

 

(Assolta)

Manuela Marasco, consigliere comunale di maggioranza, è alla sua prima esperienza amministrativa. Al momento del contatto, ha risposto con estrema timidezza, ma anche con tanta simpatia alle nostre domande. La prova del Confessionale è stata superata.

 

 

Giovanni Stumpo

Commissario di Azione Giovani (Alleanza Nazionale)

 

Età.

Ventitré anni”.

 

Una sua qualità.

“La sincerità”.

 

Un suo difetto.

“Le ripeto, la sincerità. Quello che ho da dire, lo dico in maniera diretta”.

 

Single o fidanzato?

“Fidanzato”.

 

Definisca con un aggettivo l’ingrediente giusto che dà senso alla vita”.

“Il confronto”.

 

Il politico del Savuto al quale consiglia di dedicarsi ad altro piuttosto che alla politica.

Guardi, senza farle nomi, questo consiglio, lo rivolgo a un consigliere di maggioranza del comune di Mangone”.

 

Il politico, al quale, lei non porgerebbe mai l’altra guancia.

“A nessuno”.

 

Dia un suggerimento, a sua scelta, a uno dei componenti del consiglio comunale roglianese.

“Consiglio al consigliere di minoranza Ferdinando Falbo di camminare sempre a testa alta”.

 

Le donne in politica, continui lei…

“Una risorsa da sfruttare e considerare maggiormente”.

 

Gioco della torre: Pasquale Oddo, Mario Altomare, Giovanni Altomare. Chi butta giù?

Butto Pasquale Oddo, perché, dei tre è il più giovane”.

 

(Assolto)

La sua partecipazione alla nostra rubrica, è stata segnalata da un gruppo di lettrici. Il Commissario di Azione Giovani, ha risposto con scioltezza ai nostri quesiti, affrontando, la prova del Confessionale in maniera seria, decisa e spontanea.

 

Fonte della Notizia

 

Nelle foto: Giovanni Stumpo e Manuela Marasco.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com