Ala di Medicina: passo importante per il Santa Barbara

Ora si guarda con interesse al futuro dell’Ospedale

 

L’AVVENUTA apertura della nuova ala del reparto di Medicina generale, con ulteriori dieci posti letto a servizio del nosocomio, ha prodotto commenti positivi ed ha fornito anche un certo ottimismo per quanto concerne il programma di riordino della maggiore struttura sanitaria della valle del Savuto. Per l’ospedale cittadino si attende adesso l’ultimazione di alcuni interventi di sistemazione (che riguardano anche gli ambienti destinati ad ospitare il servizio Dialisi), la nomina del nuovo direttore dell’unità operativa di Chirurgia e l’inserimento, da più parti auspicato, di una seconda branca chirurgica. Il tutto in attesa del nuovo Piano Sanitario Regionale, che costituirà il principale banco di prova, rispetto al quale, lo stesso Santa Barbara dovrà dimostrare il regime efficienza consono alle sue già provate potenzialità. Di questo ne è convinto anche l’attuale assessore alla Sanità, Mario Altomare, che assieme al sindaco ed al resto dell’Amministrazione comunale, ha mostrato soddisfazione per l’attivazione della nuova corsia ospedaliera, pur ribadendo la necessità di “vigilare affinché venga rispettato il cronoprogramma dei lavori in corso”. Lavori che dovranno permettere, ricordiamo, il raggiungimento degli obiettivi contenuti nel documento di programmazione aziendale. “Se le cose procedono con la giusta celerità, credo – ha affermato Altomare in un recente intervista – dal Piano Sanitario Regionale il Santa Barbara non può che uscirne potenziato”. L’assessore si è detto quindi fiducioso “affinché l’ospedale di Rogliano torni ad essere un fiore all’occhiello della sanità cosentina, così come lo era negli Anni Settanta e Ottanta”. Mario Altomare ha altresì auspicato una “collocazione definitiva” all’interno dell’Azienda ospedaliera di Cosenza e una ulteriore interazione con i presidi di pertinenza della stessa.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: una stanza della nuova ala di Medicina del Santa Barbara.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com