Decollatura: si è conclusa la ‘Settimana scientifica’

Presso Istituto d’Istruzione Superiore ‘Costanzo

 

PROMOSSA dall’Istituto di Istruzione Superiore “L. Costanzo” di Decollatura si è svolta dal 23 al 30 aprile la prima edizione della “Settimana scientifica tecnologica ambientale”. L’iniziativa, pensata e minuziosamente organizzata dal dirigente scolastico Mario Antonio Gallo, è la prima sul territorio, che coinvolge non solo gli Istituti aggregati IPAA (Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente) ITI (Istituto Tecnico Industriale) di Soveria Mannelli, ma anche le altre scuole del Reventino ed alcune della provincia. Oltre al patrocinio dell’Ufficio scolastico provinciale, ha incassato quello dell’Università degli Studi della Calabria: Dipartimento di Chimica, Facoltà di Ingegneria, Veterinaria e di Agraria; tra gli altri spicca il Centro di Neurogenetica A.S. di Lamezia Terme, l’Assessorato all’Ambiente e all’Agricoltura della Regione Calabria. Da sottolineare la disponibilità di numerose aziende private del settore agro-forestale-vivaistico, Associazioni, Enti territoriali e comunali. “Un progetto diverso di molti altri” ha affermato il dirigente scolastico Gallo, nella conferenza stampa di presentazione del programma. Un progetto avviato sin dall’inizio dell’anno scolastico sul quale si sono concentrati ed ispirati i Piani di lavoro delle varie discipline, con annesse uscite didattiche sul territorio (musei, aziende agricole, fiere, manifestazioni di interesse scientifico ecc.) Un progetto ha sottolineato il dirigente, che ha interessato ed investito anche le organizzazioni di categoria della scuola (RSU) e sollecitato la viva partecipazione alle varie attività in programma, didattica-formativa di tutti gli alunni dei tre Istituti. “La cultura scientifica europea, ha dichiarato il dirigente Gallo, è in ritardo di fronte alla cultura letteraria, pertanto occorre investire e riportare in equilibrio la bilancia fra le due culture, se non del tutto investire sulla cultura scientifica dalla quale dipende lo sviluppo del Paese”. Proseguendo nella sua esposizione, il prof. Gallo ha affermato che “l’obiettivo della scuola, attraverso la manifestazione, mira ad una concreta e produttiva collaborazione con gli Enti, Associazioni ed aziende presenti sul territorio del Reventino”. Un grosso ed oneroso impegno, quello assunto dall’Istituto, che ha investito risorse, tempo ed energie per organizzare la settimana scientifica, per la quale solo l’Amministrazione provinciale ha assegnato la somma di 1000 euro, la Comunità Montana e il Comune di Decollatura hanno garantito una fattiva collaborazione con propri mezzi e personale. Mai come in questa occasione, il personale tutto della scuola, docente e ata, si è mosso per la buona riuscita della manifestazione, che tra l’altro sarà occasione per inaugurare il nuovo edificio scolastico, frutto dell’impegno dell’Amministrazione provinciale. Numerose le attività portate avanti durante i sette giorni, sia all’interno dell’edificio che all’esterno nel piazzale adiacente con mostra-mercato dalle 9 alle 19. Interessanti le 54 relazioni in programma e che vertono su astronomia, botanica, sicurezza, zootecnia ed allevamento, comunicazione, ecologia, ricerca e attività scientifica di laboratorio. Numerose le autorità presenti all’evento.

 

Pasquale Taverna

 

Nella foto: l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘L. Costanzo’

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com