Unione di Centro: “aumento delle tasse alla cieca”

Rogliano: prosegue la polemica sul Bilancio 2007

 

“Aumento delle tasse alla cieca”. E’ una nota particolarmente critica, quella diffusa nelle scorse ore dall’Udc roglianese, nei confronti dell’Amministrazione comunale e rispetto allo strumento di programmazione economica 2007. Secondo il Comitato direttivo dell’Unione di Centro infatti “il bilancio di previsione va nella direzione dell’aumento delle tasse alla cieca, senza alcuna politica di risanamento e di chiaro sviluppo”. Nella circostanza, i dirigenti centristi oltre ad evidenziare alcuni elementi contenuti nel documento finanziario, hanno posto l’accento su scelte come il “ripristino” dell’indennità per gli amministratori e “l’eliminazione dell’Ici ai soli residenti della contrada Poverella”. “L’Udc di Rogliano condanna le scelte finanziarie dell’Amministrazione comunale e – si legge nella nota – chiede di ripensare da subito, gli interventi e le politiche di programmazione delle entrate e delle uscite”. Sulla stessa linea dei Democratici di centro è il contenuto del comunicato diffuso dal circolo territoriale di AN riguardante, sempre, il tema della programmazione finanziaria. “Il Bilancio 2007, lo ribadiamo ancora una volta – hanno scritto quelli di Alleanza Nazionale – è stato pareggiato solo grazie all’aumento indiscriminato di tutte le tasse, al raddoppio delle misure una-tantum e alle entrate gonfiate all’inverosimile”. Per i dirigenti del ‘Valensise’: “questa è la nuda e cruda verità, che ogni cittadino può verificare autonomamente consultando gli atti della nuova manovra”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: esponenti dell’Unione di Centro a Rogliano. Nel riquadro: il segretario dell’Udc, Romolo Geracitano.

 

 

Fonte della Notizia

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com