FdC: chiesto il posticipo della corsa delle ore 20.28

Molti pendolari lavorano in città fino alle ore 21.00

 

ALCUNI UTENTI delle FdC hanno chiesto lo slittamento dell’orario di partenza del treno Cosenza-Rogliano dalle ore 20.28 alle ore 20.45 (ultima  corsa per il Savuto). Gli interessati hanno giustificato la loro richiesta ponendo l’accento sull’approssimarsi dell’orario estivo per esercizi commerciali ed attività professionali, che potrebbe prolungare il lavoro fino alle ore 21.00. In una lettera inviata all’Azienda, il signor Giovanni Falbo, facendosi portavoce delle istanze di altri passeggeri, ha precisato, tra le altre cose, che “richieste analoghe sono state reiterate nei mesi scorsi e trasmesse tramite raccomandata, senza mai ricevere risposta”. “Di contro – ha aggiunto Falbo – si è registrato, invece, il disagio di numerosi studenti e lavoratori del Savuto, insegnanti, impiegati e operai, dopo la recente e improvvisa soppressione del pullman delle Ferrovie della Calabria Rogliano-Cosenza delle 05.50”. Rispetto al collegamento Cosenza – Savuto, ai progetti sulla stessa tratta, già da tempo, ricordiamo, è in atto una discussione che sta oltre ai cittadini fruitori, sta interessando anche sindaci ed amministratori locali. Non ultima la nota  del presidente della Comunità montana, Anna Aurora Colosimo, con la quale l’Amministrazione dell’Ente ha ribadito l’assoluta necessità di rafforzare il servizio trasporti a favore dei territori di montagna “che da troppo tempo vivono in condizioni di marginalità”.

 

G.S.

 

 

Nella foto: la stazione FdC di Rogliano e un treno d’epoca.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com