Progetto Metroleggera: intervento di Rodolfo Aiello

Il sindaco di Marzi esprime ‘forte preoccupazione’

 

IL SINDACO di Marzi, Rodolfo Aiello, ieri mattina ha espresso “forte preoccupazione per quanto appreso dalla stampa rispetto al problema della Metropolitana Leggera”. “La pervicace insistenza con cui si è giunti a questo risultato, assai penalizzante per tutta la comunità del Savuto – ha scritto il primo cittadino – è la prova evidente di una inspiegabile volontà di isolamento riservata a quest’area importante della provincia e della regione”. “Si apprende con rammarico – ha aggiunto Aiello – che l’epilogo della tormentata vicenda della metropolitana leggera si consumerà il 15 giugno prossimo quando verrà sottoscritto l’accordo di programma per la costruzione della struttura che interesserà però solo i comuni di Cosenza e Rende e di conseguenza produrrà come effetto immediato l’isolamento del Savuto. “A questo territorio – ha concluso il sindaco di Marzi – non è stata data assicurazione alcuna sul futuro del sistema della mobilità così come nessun rappresentante di queste istituzioni siederà al tavolo dell’accordo. Noi non ci stiamo!”. Rodolfo Aiello ha chiamato quindi a raccolta tutti i sindaci del comprensorio per “una forte mobilitazione e protesta che dovrà portare necessariamente ad un ripensamento e a una revisione dell’accordo”.

 

Gaspare Stumpo

 

Nella foto: il Municipio di Marzi.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com