Un Comitato tecnico a sostegno del Santa Barbara

Stilerà un progetto.  Franco Funari alla sua guida

 

IL GRUPPO si occuperà di stilare un progetto, basato su dati esistenti, da sottoporre al Governo regionale. Ci sarebbero elementi utili, infatti, sulla effettiva capacità del Santa Barbara di Rogliano di fornire prestazioni sanitarie importanti, mantenendo il livello di presidio operativo a supporto del territorio e più in generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. Un progetto documentato con atti concreti, realizzabile, le cui caratteristiche troverebbero conferma anche nei contenuti dell’Atto aziendale. Alla guida del Comitato è stato chiamato il dottor Franco Funari, ex primario e dirigente dell’Unità operativa di Anestesia dello stesso Santa Barbara. Funari si occuperà della elaborazione della proposta, la cui discussione (e impostazione) sarà soprattutto tecnica. A Rogliano sono fortemente convinti che il nosocomio del Savuto ha tutte le carte in regola per ottenere, nel nuovo Piano Sanitario Regionale, la conferma a presidio attivo e non la riconversione a poliambulatorio. La proposta del neo Comitato sorto a sostegno del Santa Barbara potrebbe essere consegnata nelle mani del presidente della Giunta regionale della Calabria, Agazio Loiero, che potrebbe arrivare a Rogliano nei prossimi giorni.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: uno degli slogan del gennaio 2007 contro al chiusura dell’ospedale.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com