Il Pdm aderisce alla manifestazione pro ospedale

Fatta propria anche la proposta del Comitato Tecnico

 

IL PARTITO Democratico Meridionale ha aderito alla manifestazione promossa a difesa del presidio ospedaliero Santa Barbara e contro la proposta contenuta nel nuovo Piano Sanitario Regionale che destina il nosocomio roglianese a casa della salute. In una nota di ieri i dirigenti zonali del Pdm si sono detti “in sintonia” con il documento sottoscritto da sindaci, forze politiche, sindacati e cittadini del Savuto, confermando, nell’occasione, la tesi che per il futuro dell’ospedale l’obiettivo fondamentale debba essere rappresentato “dal reinserimento (del Santa Barbara, nda) a pieno titolo nell’Azienda ospedaliera di Cosenza in maniera funzionale e complementare all’Annunziata”. Il Partito Democratico Meridionale ha altresì fatto sapere che è intenzionato a “fare propria” anche la proposta (che verrà resa nota nei prossimi giorni) avanzata dal Comitato Tecnico “affinché – si legge nel documento – attraverso la sua proposizione aperta al sostegno e al contributo di tutti, in tempi brevi si possa andare ad un incontro con l’on. assessore alla Sanità, nella certezza che la stessa possa rappresentare la ‘missione’ ben definita demandata al Santa Barbara con la quale contribuire al definitivo rilancio dell’intera Azienda erogando quelle prestazioni di qualità che, avendone diritto, il paziente-utente richiede e alle quali è necessario dare risposte”. Alla iniziativa pro ospedale organizzata a Rogliano per il prossimo 19 luglio si prevede una grossa presenza di persone.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il responsabile di zona del Pdm, Lucia Nicoletti.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com