Mangone, allarme per un incendio in pieno centro

Continua l’emergenza in alcuni comuni del Savuto

 

UN INCENDIO poco esteso ma molto pericoloso è divampato giovedì nel pieno centro di Mangone. La zona interessata, sulla quale sorgono un gruppo di abitazioni, è un pendio che costeggia via Madonna dell’Arco e che sale ripido fino alle boscaglie di via Mancarello. Il rogo è divampato nelle prime ore del pomeriggio. A dare l’allarme agli abitanti alcuni passanti e l’odore acre di fumo. I malcapitati mangonesi non hanno avuto il tempo di lasciarsi intimidire dal fuoco, visto che i vigili del fuoco erano in quel momento impegnati a spegnere un altro incendio nella zona di Rogliano. Un gruppo di volenterosi cittadini si è così improvvisato volontario e armati di pompe, recipienti e altri oggetti recuperati in casa, hanno protetto le loro abitazioni ed evitato il propagarsi delle fiamme, riuscendo infine a domare il rogo, tanto che, all’arrivo dei vigili, il focolaio era ormai spento, offrendo alla vista un desolante sito cosparso di cenere e sterpaglie fumanti. Non è  ancora chiara la dinamica dell’incendio, anche se alcuni testimoni dichiarano di aver udito lo scoppio di un petardo e visto nei pressi due persone, poco più che ragazzini, allontanarsi in tutta fretta. Forse i due non volevano provocare l’incendio, ma solo spaventare gli abitanti della zona con la deflagrazione. Il fatto è stato comunque denunciato alle forze dell’ordine che stanno effettuando le indagini del caso. Resta la paura per un incendio che avrebbe potuto provocare ben più gravi conseguenze, con le fiamme che hanno praticamente annerito le mura delle case attraverso le quali si sono fatte strada e lo sconcerto e il timore che tra le poche centinaia di persone che popolano il centro storico possano nascondersi due baby piromani.

 

Assunta Cristello

 

 

Nella foto: la zona di Mangone dove è scoppiato l’incendio.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com