Finanziaria: 665 milioni per Trasporto Pubblico Locale

di Antonio Rota *

 

“FINITA nel dimenticatoio e affidata alla capacità delle di spesa delle Regioni, la mobilità dei pendolari, di chi per spostarsi usa i mezzi pubblici torna, dopo tantissimi anni, all’attenzione del Governo. La Finanziaria 2008 prevede nel complesso 665 milioni di euro per il TPL . Di questi, 220 milioni di euro saranno gestiti direttamente dalle Regioni, mentre 280 milioni di euro saranno investiti per l’acquisto di nuovi autobus o il miglioramento delle metrò. I restanti 65 milioni di euro andranno a sostegno delle ferrovie locali del Mezzogiorno. Anche per la prima volta, una somma stimata in 100 milioni di euro, andrà a favore dei cittadini meno ambienti che potranno dedurre il 19% del costo di abbonamento su bus, treni regionali ed interregionali. Una misura che intende anche scoraggiare l’evasione del pagamento del biglietto. Importante il ruolo delle Regioni in particolare della Regione Calabria che dovrà avere, assieme agli altri enti locali, la capacità di saper gestire i finanziamenti monitorando le necessità reali della mobilità locale”.

                                                          

 

* Assessore ai Trasporti della Comunità montana del Savuto.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com