Una giornata insieme per ‘Ricordare e non Dimenticare’

Svizzera: iniziativa del Forum Associazioni (Soletta)

 

IL F O R U M

Associazioni Italiane Soletta-Est

 

 

HA IL PIACERE di invitare i Presidenti, i Soci delle Associazioni e i Connazionali tutti, alla Commemorazione e Celebrazione della giornata dei ‘Defunti delle Associazioni’

 

Domenica 18 Novembre 2007

 

Una giornata insieme per: ‘Ricordare e non dimenticare’

 

Programma:

 

Alle ore 11.00 – presso la Chiesa di St. Martino in Olten, Commemorazione e Celebrazione della Santa Messa, in onore dei Defunti delle Associazioni.

 

 

Alle ore 13.00 – Pranzo presso la Josefsaal di St Martin.

 

Alle ore 17.00 – Pomeriggio Teatrale.

           

Il gruppo teatrale ‘La nuova Generazione’: Sogno di una notte di mezza sbornia 

                                                             (Commedia in tre atti di Eduardo De Filippo).

 

 

DA RICORDARE ai Signori Presidenti o responsabili delle Associazioni di inviare i nominativi dei Defunti delle proprie Associazioni, alla segreteria della Missione Cattolica Italiana di Olten/ Schönenwerd,  sig.ra Lella Awad.

 

PER QUANTO RIGUARDA, invece, per la prenotazione del pranzo, annunciarsi entro e non oltre  giovedì 14 Novembre p.v. presso: sig.ra Liana Müller – sigg. Gerardo e Dora Imbimbo.

 

 

 per il FORUM: Aldo Domanico

 

 

 

 

 

 

VI RICORDIAMO che su savutoweb è a disposizione uno spazio fruibile da parte delle Associazioni degli Emigrati e dei Residenti all’Estero per la promozione di eventi ed iniziative, soprattutto quelle a carattere storico e culturale.

 

 

Sopra: il programma della manifestazione. Sotto, alcune * poesie di Pierino Gabriele.

 

 

LA SOLITUDINE

 

Quando il buio,

ha ragione della luminosità,

dal mio viso

scompare ogni traccia di felicità.

Nel buio

é dolce assaporare dolore

perché le lacrime

non hanno colore.

Nel buio                                 

sono libero dal pensare,                     

perché le mura

non possono ascoltare.                       

Il buio, inpenetrabile barriera, 

non lascia guardare,                           

quello che il mio cuore esprime,          

senza parlare.                                     

Buio,                                                 

custode di desideri,                            

di aneliti affettuosi,      

che nella quiete non trovano riposo.    

 

            

LA LETTERA

 

Cara mamma, prega la Madonna

A far si che un giorno a casa io ritorni,

Ella è madre come te

Ed esaudirà la tua preghiera.

            Questa notte ti ho ascoltato mentre le parlavi,

            eri aggrappata

            con le tue rattrappite mani al suo Rosario

            e le dicevi:

Guardami il figlio mio,

proteggilo da ogni cattiva via,

fa che stia sempre bene

e dall’essere lontano alleviane le pene.

            E` stato un sogno,

            sono svegliato

            con il pensiero ti ho abbracciata.

            Ma gli occhi di lacrime mi sono velati.

 

Se n’è staccata una,

dalla ciglia è scesa sulla guancia,

come il diamante sul vetro ha inciso,

a confortarmi è stata l’immagine del tuo viso.

 

* tratte da “ discordanza e armonia – “ raccolta di poesie “ dell’artista, pittore/poeta Pierino Gabriele

 

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com