“Reagire e riuscire a fare una rivoluzione culturale”

S. Stefano, breve intervista all’On. Angela Napoli

 

 

Riportiamo una breve intervista all’on. Angela NAPOLI realizzata in occasione del convegno ‘Politica e Legalità nello Stato di Diritto. La questione Calabria’ – che si è tenuto sabato scorso a Santo Stefano di Rogliano. Deputato di Alleanza Nazionale, piemontese, eletta in Calabria, Angela NAPOLI, ricordiamo, dal 2006 è componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata e della Commissione Affari sociali della Camera.

 

Fronte emergenza: Onorevole, quale momento stiamo vivendo in Calabria?

“Un momento bruttissimo. Io credo che l’emergenza Calabria sia stata richiamata più volte, forse a sproposito, ma oggi ci troviamo di fronte alla vera emergenza Calabria perché, quotidianamente, siamo costretti a ritrovarci di fronte ad un sistema di mancanza di legalità, di corruzione, di malaffare, di collusione.

 

E’ quindi è veramente il momento emergenziale, un momento di fronte al quale bisognerebbe avere la capacità di reagire e di trovare le strategie adeguate.

 

Sono molto preoccupata perché non vedo né da parte del mondo politico, né da parte delle altre istituzioni, Magistratura compresa, la volontà di trovare l’adeguata reazione per abbattere completamente questo muro, questa cappa che purtroppo viene allontanata solo quando è necessario dimostrare l’immagine peggiore della nostra Calabria”.

 

Ci dobbiamo rassegnare?

 

“No! Non bisogna rassegnarsi perché la rassegnazione significherebbe non amare la propria terra, significherebbe continuare ad aumentare la disillusione, la mancanza di fiducia da parte dei cittadini nei confronti delle istituzioni. Bisogna trovare la forza, il coraggio di reagire e riuscire a fare una rivoluzione culturale che coinvolga tutti i cittadini”.

 

Onorevole, grazie e buon lavoro.

 

(g.s.)

 

Nella foto: l’On. Angela Napoli.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com