Comunità  montana: è nato il raggruppamento del PD

Giocondo Muto indicato quale primo Capogruppo  

 

SI E’ COSTITUITO il gruppo unico del PD in seno al consiglio dell’ente montano del Savuto; Giocondo Muto, eletto capogruppo  all’unanimità dei presenti, ieri nel corso di un apposito incontro nella sede dell’ente. Vecchia gloria del PCI-PDS, uomo di enorme esperienza, maturata nel corso di lunghi anni di militanza; già sindaco di Lago ed oggi consigliere comunale e comunitario, toccherà a lui, in questo ruolo impegnativo e determinante, guidare le sorti della neo-formazione politica, in questa fase, che si preannuncia delicata, nel prossimo futuro dell’ente. Ad aprire i lavori dell’incontro, il presidente Anna Aurora Colosimo, che ha informato di un precedente incontro durante il quale si erano raccolte le firme per la costituzione del gruppo unico del PD; "riteniamo imprescindibile – afferma Anna Aurora Colosimo – presentarsi al prossimo Consiglio (in programma nei prossimi giorni,  nda) dotati di un capogruppo del PD". Di seguito il consigliere di Pedivigliano Carlo Gualtieri ha posto il problema della "autorevolezza della politica del territorio". "Ritengo che il primo problema da affrontare – afferma Gualtieri – sia quello di risolvere questo deficit di autorevolezza che si costringe a difendere l’esistente; bisogna  assolutamente uscire da questa fase". Dopo alcuni chiarimenti forniti dal presidente Colosimo ad alcuni dubbi espressi da Gualtieri circa la possibilità di valutare anche la nomina  di un portavoce, Michele Turco, ex capogruppo della Margherita, propone il nome di Giocondo Muto alla carica di capogruppo del PD.  E’ un plebiscito. Partono le strette di mano di congratulazioni da parte di tutti i presenti, Muto è eletto per acclamazione.  "Uomo di grande equilibrio e buon  mediatore – dicono di lui i suoi amici di partito e non solo. "Mi sento caricato di una grande responsabilità – afferma Giocondo Muto – che però accetto con spirito di servizio nei confronti di questa formazione politica neo-costituita  che avrà un ruolo determinante nel fututo del centro sinistra non solo del Savuto ma della Calabria intera e di tutto il Paese. "Il momento è delicato – conclude il neo capogruppo del PD – bisogna saper proporre le cose coscienti di  credere in questa nuova fase della politica, che deve cominciare a saper rispondere alle esigenze del territorio".

                  

Giovanni Iacino

 

 

Nella foto: Giocondo Muto.

 

 

Fonte della Notizia: CALABRIA Ora

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com