Bianchi: finanziato il progetto di un canile-sanitario

Costerà 50 mila euro e sorgerà in località ‘Murachi’

 

FINANZIATO il progetto del canile sanitario. E’ quanto annunciato dal vice sindaco del Comune di Bianchi e consigliere alla Comunità Montana del Savuto, Antonio Valente, promotore dell’idea di realizzare un canile-ambulatorio sul territorio biancaro. Il progetto dell’importo di 50 mila euro è stato finanziato dalla Regione Calabria. Il finanziamento, pertanto dopo l’iter burocratico della gara d’appalto consentirà l’avvio dei lavori del canile sanitario del quale potranno beneficiare i Comuni della Valle del Savuto. “Il futuro canile sanitario – ha detto Valente – nato per combattere il problema del randagismo si farà carico anche dei problemi di salute del cane e prevede la costituzione in forma associata tra comuni, il controllo medico veterinario dei cani vaganti e il loro temporaneo ricovero”. Una struttura non di segregazione, ma un luogo di vita nel quale i cani potranno avere finalmente assistenza. Il Canile sorgerà nei pressi della frazione Murachi su un terreno di proprietà del Comune; 120 mq sarà la superficie della struttura nella quale saranno realizzate 10 postazioni, ambulatorio veterinario, servizi e 10 postazioni esterne. Si tratta di una struttura di ricovero per i cani, un’area per farli correre, un ambulatorio all’interno del quale i veterinari potranno intervenire per il primo soccorso e per le attività di competenza (vaccinazioni, sterilizzazioni, etc.).

 

Pasquale Taverna

 

 

Nella foto: il centro storico di Bianchi.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com