L’appuntato Zabatino lascia la Caserma di Bianchi

 

Francesco Vizza segretario provinciale aggiunto del SAPPE

L’APPUNTATO dei Carabinieri, Rosario Zabatino, lascia a domanda la caserma di Bianchi dopo 10 anni di onorato servizio. Il giovane militare, originario della Sicilia è stato trasferito presso il Comando regionale di Catanzaro, dove prenderà servizio dopo le festività natalizie. L’appuntato Zabatino, per il servizio svolto in questi lunghi e proficui anni a Bianchi e paesi limitrofi, lascia un ricordo indelebile nella comunità. L’attaccamento al dovere soprattutto e il cordiale rapporto con la cittadinanza, hanno fatto del giovane trentenne una persona stimata e rispettata. In questi anni, il militare, conscio del suo ruolo, persona umana e buona ha istaurato con i comandanti della stazione e con commilitoni un ottimo rapporto. Il trasferimento rappresenta una prima tappa di avvicinamento alla propria terra e alla sua famiglia. L’appuntato lascia Bianchi certo di essersi profuso sempre in favore della comunità e ringrazia tutti per l’ospitalità. Pertanto si appresta a raggiungere la nuova sede nel rispetto del motto dell’Arma dei Carabinieri “Usi obbedir tacendo e tacendo morir”.

Pasquale Taverna


VIVA SODDISFAZIONE dei collegi per la nomina di Francesco Vizza a segretario provinciale aggiunto del SAPPE (Sindacato autonomo di Polizia penitenziaria) sindacato maggiormente rappresentativo a livello nazionale della polizia penitenziaria. La nomina fatta dai vertici romani del Sappe è stata accolta positivamente dagli amici e colleghi, Salvatore Vita, Damiano Bellocci, Donato Capace e Giacomo Barbiero, che adesso si sentono più rappresentati e motivati, certi dell’apporto positivo che il collega riuscirà a dare. Francesco Vizza proviene da una lunga esperienza sindacale di categoria svolta positivamente prima a Milano ed adesso Cosenza. La passione per il sindacato al neo segretario aggiunto, non gli mai venuta meno ed oggi i sacrifici e le lotte intraprese gli hanno permesso di tagliare un ambito traguardo. Un’occasione hanno dichiarato i colleghi, che Vizza saprà cogliere e portare avanti con competenza e successo. Pertanto gli amici e il personale della Polizia penitenziaria di Cosenza augura all’amico “Ciccio” buon lavoro.

P.T.

Nella foto: il centro storico di Bianchi.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com