Bianchi, l’attivazione dell’ADSL resta una chimera

La Comunità attende ancora il collegamento veloce

 

SONO TRASCORSI circa tre anni della richiesta e nonostante l’interessamento dell’Amministrazione comunale, il collegamento veloce ad Internet non è ancora arrivato nel comune della presila. La indiscussa utilità del servizio per gli uffici pubblici, privati, studenti, professionisti e casalinghe, si fa sempre  più insistente. La gente è sempre più consapevole che  nel mondo d’oggi tutto è più frenetico e la comunicazione attraverso i moderni sistemi come Internet arriva da un capo all’altro del mondo in un istante. La comunità biancara, attenta alle innovazioni ed interessata all’uso dell’Adsl, purtroppo deve registrare un assordante silenzio da parte del gestore (Telecom). Eppure, asseriscono i richiedenti del servizio, abbiamo appreso dai giornali che ultimamente in alcuni Comuni del Savuto,  il collegamento veloce ad Internet, è stato attivato. Perché, si domandano,  a Bianchi e comuni viciniori, zone periferiche che dovrebbero essere agevolate, sono ancora mortificate e dimenticate? Una domanda inevasa, non solo dalle società  private e purtroppo sembra anche non trova l’interessamento dei politici, che dovrebbero essere più attenti alle esigenze della comunità tutta. E poi, assistiamo impotenti alla presa in giro delle compagnie telefoniche, che con pressante pubblicità invitano gli utenti  a sottoscrive un abbonamento, “ignari”  che nella zona non è disponibile la linea. Un collegamento pertanto, che per la potenziale utenza dell’Adsl, continua a rimanere ancora una chimera. Il sindaco Francesco Villella, pressato dalle lamentele e sensibile alle nuove tecnologie non demorde ed auspica che il nuovo anno sia veramente l’anno buono per l’attivazione dell’Adsl a Bianchi.

 

Pasquale Taverna

 

 

Nella foto: panorama di Bianchi.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com