Savuto: la Memoria come valore per non dimenticare

Iniziative a Rogliano e Marzi con il contributo dell’Icsaic

 

RICORDARE, fare tesoro di “ciò che è stato” ma soprattutto, opporsi a qualsiasi forma di antisemitismo (o razzismo), promuovere la cultura della pace e dell’armonia fra i popoli. Un insieme di concetti racchiusi nel messaggio del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata della Memoria: "noi non abbiamo dimenticato e non dimenticheremo mai la Shoah. Non dimentichiamo gli orrori dell’antisemitismo, che è ancora presente in alcune dottrine, e va contrastato qualunque forma assuma". Anche quest’anno, nel Savuto, il ricordo delle vittime della barbarie nazista è stato celebrato grazie ad alcune manifestazioni che hanno coinvolto in particolare il mondo della scuola. Dibattiti, video proiezioni, lettura di testimonianze sono stati alla base delle iniziative promosse nelle diverse comunità locali con il contributo dell’Istituto Calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea (presidente prof. Giuseppe Masi). Momenti che hanno posto l’accento sul periodo buio delle leggi razziali, della persecuzione, del genocidio, per esortare “a vigilare affinché quanto è accaduto non avvenga di nuovo”. La memoria, dunque, come impegno civile, ma anche come occasione di speranza in un futuro migliore. Per la ‘Giornata della Memoria’ a Rogliano sono state organizzate tre iniziative: la proiezione del film ‘Il diario di Anna Frank’ con successivo dibattito (scuola primaria), una giornata di studio con illustrazione di lavori da parte degli studenti (istituto d’istruzione superiore), la lettura di alcuni testi e la visione del film ‘Un Treno per vivere’ (Train de vie) di Radu Mihaileanu, presso il teatro comunale. A Marzi, infine, la Shoah è stata ricordata con un convegno (e la proiezione del film-documentario L’Olocausto. Cronaca di uno sterminio), che ha visto la partecipazione di molti cittadini e rappresentanti delle istituzioni. Presenti, tra questi, il professor Leonardo Falbo (Icsaic), il consigliere Sergio Sicilia ed il sindaco Rodolfo Aiello, che hanno relazionato.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com