La statua di Maria SS. di Lourdes nella nuova nicchia

Rogliano: la storia della Madonnina del ‘S. Barbara’

 

LA STORIA della statua di Maria SS. di Lourdes s’intreccia con quella dell’ospedale cittadino, e con la volontà della famiglia Giannice, che l’11 febbraio 1977 la fece arrivare dalla Francia per farla collocare presso la Divisione di Ostetricia e Ginecologia di cui era primario il professor Cesare. Un atto di fede e devozione (in una realtà, quella roglianese, di grandi tradizioni Mariane) da parte del primario che dal 1976 al 1993 ha fatto la storia dell’allora reparto di Maternità, e della moglie Carla Monti, componente dell’Unitalsi. Cesare Giannice sarà ricordato come uno dei migliori ginecologi calabresi, un professionista esemplare, una presenza importante in un settore ospedaliero che nel Santa Barbara non ha conosciuto mala sanità anche nei casi più difficili. Con la chiusura ed il trasferimento a Cosenza del reparto di Ostetricia e Ginecologia, avvenuti il 1° maggio 1993, la statua della Vergine era stata sistemata all’ingresso delle sale operatorie. L’altro ieri, in occasione dell’anniversario delle apparizioni di Lourdes e nell’ambito della Giornata Mondiale del Malato, la Madonnina (dopo apposito restauro) è stata collocata in una nicchia in pietra calcarea realizzata (a devozione del signor Franco Spina) in un nuovo spazio verde posto all’esterno del nosocomio, in un angolo non molto distante dal Pronto Soccorso. L’iniziativa è avvenuta con una cerimonia religiosa alla presenza del vescovo emerito di San Marco Argentano-Scalea, mons. Augusto Lauro, del parroco di san Pietro, don Santo Borrelli, del vice sindaco di Rogliano, Giovanni Altomare, della signora Carla Monti, di rappresentanti delle organizzazioni cattoliche e di numerosi fedeli. Quella roglianese è stata, forse, una delle poche iniziative in Calabria dedicate alla festa della Madonna di Lourdes e alle celebrazioni per il 150° anniversario delle apparizioni della Vergine a Bernadette Soubirous. Un evento che coincide con la Giornata Mondiale del Malato “occasione propizia – ha detto il Papa in un messaggio delle scorse ore – per riflettere sul senso del dolore e sul dovere cristiano di farsene carico in qualunque situazione esso si presenti”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nelle foto: la statua della Madonna di Lourdes nella nicchia posta nel nuovo spazio verde.

 

 

Fonte della Notizia

 

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com