L’Amministrazione comunale pensa ai più bisognosi

Marzi: pasto a domicilio destinato ai meno abbienti

 

QUELLO DELLA PRECARIETA’ e della emarginazione sociale rappresenta uno dei problemi più difficili della società contemporanea. Un fenomeno ‘multidimensionale’ – che colpisce più fasce di cittadini, che sta assumendo proporzioni sempre più vaste sia nelle grandi realtà urbane che in quelle più periferiche. In questi giorni il comune di Marzi ha predisposto e avviato un progetto destinato ai meno abbienti, in particolare anziani, che riguarda la consegna di un pasto caldo giornaliero. “Si tratta – ha detto il sindaco Rodolfo Aiello – di una iniziativa molto importante, che rientra  nell’attività dei nostri servizi sociali. La prima, nel Savuto, caratterizzata da un servizio mensa a domicilio per alcuni residenti bisognosi di aiuto”. Un fatto rilevante nell’ambito dei programmi sulle politiche sociali che la stessa Amministrazione Aiello, sin dal suo insediamento, ha deciso di sostenere con particolare convinzione.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il sindaco di Marzi, Rodolfo Aiello.

 

 

Fonte della Notizia

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com