Soveria M.lli: visita guidata al pollaio “Zoo avicolo”

Piacevole percorso didattico, culturale, scientifico

 

L’AZIENDA agraria dell’Istituto professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente, meta naturalistico-ambientale preferita dalle scuole primarie del territorio. La felice idea e la ferma volontà di alcuni insegnati di sostegno dell’Ipaa, che l’anno scorso hanno realizzato il progetto “Dall’uovo alla gallina” destinato agli alunni “diversamente abili” e dal quale è scaturito il consolidamento, la ristrutturazione e il popolamento del pollaio e dei box, continua a riscuotere interesse negli alunni delle scuole primarie del Reventino. Nei giorni scorsi gli alunni della prima e seconda classe Primaria (circa 45) accompagnati da alcuni insegnanti e dal dirigente scolastico Maria Gabriella Greco dell’Istituto comprensivo “M. Pane” di Decollatura hanno fatto visita al “Zoo avicolo” nel quale sono allevate circa 50 esemplari di varie razze di galline e galli. Il nutrito gruppo, supportato dai professori Tommaso Portobonacci e Santino Mancuso, ideatori della fortunata iniziativa, è stato accolto e guidato lungo tutto il percorso didattico. Dopo l’accoglienza, la visita è iniziata dai locali nei quali oltre ai polli, gli adolescenti, hanno potuto vedere per la prima volta l’incubatrice ed assistito alla schiusa delle uova e quindi alla nascita dei pulcini. Una esperienza unica, che ha captato tutta l’attenzione e rallegrato i giovanissimi ospiti. Circa 70 i pulcini al momento disponibili, per i quali i ragazzi hanno gioito volendoli toccare e prenderli nelle mani. Particolarmente interessante la visita ai box, nei quali sono allevate circa 50 razze italiane ed estere, le quali hanno attratto e divertito non solo gli alunni ma anche i loro insegnati. Molta la curiosità e le domande poste ai due insegnanti sulle tecniche di allevamento e le differenze tra le razze allevate. Tra le circa 50 razze avicole allevate, hanno riscosso un particolare apprezzamento (la Livornese bianca, Padovana, Siciliana, Plymouth rock, Olandese ciuffata, l’Araucana di antica razza americana dal guscio d’uovo blu-verdastro, la Marans razza francese con incrocio cinese dal guscio scuro). Nel pollaio, che sorge su un terreno di circa 20 ettari, di proprietà della scuola, oltre al frutteto e alla coltivazione di alcuni cereali, non mancano naturalmente i fagiani, pavoni, anatre, tacchini e colombi. Soddisfatti e positivamente colpiti della struttura, gli insegnanti e il dirigente Greco, che ritengono l’Ipaa un istituto ben organizzato, attrezzato e che guarda al futuro. Il momento conviviale a base di alcuni dolci preparati dalle insegnanti dell’Ipaa e lo scambio di opinioni sulla visita, ha concluso un momento importante nella formazione didattica, sociale e culturale dei giovanissimi all’allievi. Nei prossimi giorni è prevista la visita di altre scuole del territorio del reventino, nonché anche di alcune dei comuni viciniori della presila (Bianchi e Colosimi).

 

Pasquale Taverna

 

Nella foto: un momento della visita guidata.

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com