La Chiesa ha dichiarato Beato don Francesco Mottola

Tropea: cerimonia solenne con il cardinale Josè Saraiva Martins

 

IL SERVO DI DIO, don Francesco Mottola, è stato proclamato ‘Beato’ nel corso di una solenne cerimonia religiosa che si è svolta a Tropea (VV) ed alla quale ha partecipato il cardinale Josè Saraiva Martins, Prefetto della Congregazione per la Causa dei Santi. L’alto prelato ha consegnato al vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, mons. Luigi Renzo, il Decreto emanato il 17 dicembre 2007 da Benedetto XVI° – nel quale vengono riconosciute le virtù eroiche del grande sacerdote calabrese. Don Mottola era nato a Tropea il 3 gennaio 1901 da Antonio e Concetta Braghò. Ordinato presbitero nel 1924, fu insegnante e scrittore, ma anche fautore di importanti iniziative culturali e religiose. Uomo di profonda carità, pastore instancabile, don Mottola fondò diverse case di accoglienza per disabili e l’Istituto ‘Famiglia degli Oblati e delle Oblate del Sacro Cuore’. Una paralisi che ebbe conseguenze sull’uso della parola lo colpì all’età di 41 anni, ma il sacredote seppe reagire, continuando a svolgere il suo ministero sacerdotale accettando il sacrificio della sofferenza. Don Mottola si spense a Tropea il 29 giugno 1969.

 

R.S.

 

 

Nella foto (da Internet): il Venerabile don Francesco Mottola assieme ai bambini. 

 

Vedi pure:

 

http://www.santiebeati.it/dettaglio/91910

 

http://www.poro.it/tropea/donmottola.htm

 

http://www.prolocotropea.eu/public/donmottola.html

 

http://www.tropea24ore.it/Tropeani-illustri/Don-FrancescoMottola/index.htm

 

***

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com