Geracitano: “su Udc inesatte le valutazioni di Falbo”.

Il segretario: ‘risultato estremamente importante’

 

L’ANALISI del voto fatta dall’esponente del Popolo della Libertà, Ferdinando Falbo, in particolare il riferimento di quest’ultimo al risultato ottenuto dall’Unione Democratici Cristiani a Rogliano, non è piaciuto al segretario cittadino dell’Udc, Romolo Geracitano (sopra, durante un intervento politico), che nelle scorse ore ha contestato le “deduzioni” del giovane consigliere comunale, nella seppur breve parentesi dedicata al partito di Casini. Secondo Falbo, infatti, l’Unione Democratici Cristiani “paga la scelta di correre da sola” facendo registrare a Rogliano un “aumento percentuale dei consensi rispetto all’inferiore numero di votanti”. “Il risultato dell’Udc a Rogliano dev’essere considerato estremamente importante e positivo in quanto – ha replicato Geracitano – c’è stata una chiara polarizzazione dell’elettorato sui due maggiori schieramenti”. Ovvio, anche in questo caso, il riferimento al cosiddetto “voto utile” al quale, secondo alcune stime, avrebbero ricorso sei italiani su dieci, determinando, di fatto, il successo dei due maggiori schieramenti. “Nonostante questo – ha affermato il segretario – l’Udc ha resistito egregiamente e il risultato ottenuto dal nostro partito ha un grande significato politico”. Con le dichiarazioni di ieri, in linea con quelle del vice segretario provinciale, Roberto Tosti, il dirigente Udc ha inteso sottolineare la scelte dell’elettorato moderato tradizionalmente presente a Rogliano “che ringraziamo per averci sostenuto – ha concluso Geracitano – in una battaglia che abbiamo affrontato da soli e con coraggio, in un contesto rispetto a cui, forse, in altri partiti oggi non si possono trarre le stesse conclusioni”.

 

G. St.

 

 

Nella foto: Romolo Geracitano.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com