I Comunisti Italiani analizzano il risultato del 14 aprile

I dirigenti del Savuto all’incontro di Lamezia Terme

 

 

L’ESITO della consultazione elettorale del 13 e 14 aprile 2008 sarà alla base della discussione del Direttivo regionale del Pdci, convocato per i prossimi giorni a Lemezia Terme. Alla iniziativa parteciperanno anche i dirigenti zonali, Rodolfo Falbo, Franco Adamo e Maria Grazia Fortino. L’incontro lametino è propedeutico all’Assemblea nazionale del partito, che si terrà a Roma. Ovviamente saranno giorni importanti per il futuro del partito e per quello dell’intera area di sinistra. Il recente risultato elettorale non può passare senza una discussione forte che magari porterà a scelte importanti. All’indomani di una prestazione poco esaltante in termini di consensi per la Sinistra Arcobaleno, i Comunisti Italiani del Savuto analizzano il risultato del voto per capire quali meccanismi non hanno funzionato e individuare quali dovranno essere, in futuro, le strategie da mettere in campo per risollevare le sorti della Sinistra. Per il coordinatore Rodolfo Falbo, il voto utile, circostanze legate al Governo Prodi e, su scala locale, un coordinamento poco efficace e alcune situazioni circa il rapporto fra partiti, sono state alla base della sconfitta. A giudizio di Falbo bisogna trovare le giuste motivazioni per lavorare, proporre nuovi programmi e recuperare il consenso dell’elettorato di Sinistra. A Lamezia, dunque, anche dal Savuto giungeranno idee voci per recuperare un futuro che pare compromesso.

 

G. St.

 

 

Nella foto: dirigenti del Pdci del Savuto.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com