Grimaldi, scuola attenta ai temi dell’educazione civica

Una iniziativa promossa dall’Istituto comprensivo

 

E’ UNA SCUOLA da sempre attenta ai temi dell’educazione civica e sociale, quella di Grimaldi. L’ultima iniziativa in tal senso si concluderà sabato prossimo, quando, a partire dalle 10.30 si terrà la cerimonia di premiazione del concorso “Pace – Giustizia – Amore – in un mondo che cambia”, organizzato dall’istituto comprensivo statale di Grimaldi, con la collaborazione del centro giovanile “Rosario Livatino” di Cosenza. L’iniziativa è volta a ricordare la figura di Eugenio Nigro, paracadutista della Folgore tragicamente scomparso nel rogo di Lappano la scorsa estate. Nell’aula magna dell’istituto verranno consegnati i premi ai vincitori delle due diverse sezioni previste dal concorso, dedicate al magistrato Rosario Livatino e ad Ada Antoniozzi Aloe. La manifestazione sarà introdotta dal saluto delle autorità locali: il sindaco di Grimaldi Pino Albo, la preside Raffaela Maria Albo, il parroco don Alfonso Vulcano e il presidente del centro giovanile “Rosario Livatino” Walter Maria Trignani. Interverranno quindi il sindaco di Lappano Romilio Iusi, il sacerdote don Saverio Greco e i due “tecnici” delle iniziative culturali locali Antonio Simarco e Eugenio Maria Gallo. A moderare gli interventi sarà l’insegnante di religione Sara Giulia Aiello. I partecipanti al concorso, cioè gli alunni dei tre gradi di studio dell’istituto grimaldese, hanno prodotto elaborati personali sul tema esprimendosi liberamente in forma scritta o grafica.

 

Assunta Cristello

 

Nella foto: Grimaldi.

 

 

Fonte della Notizia

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com