Parenti: Don Mario Vizza, un prete ‘ad alta frequenza’

A metà Anni ’70 ha fondato “Radio Alto Savuto”

*di Gaspare Stumpo

“Nonostante le imponenti montagne sovrastanti la valle del Savuto circondino completamente il nostro paese, precludendo ai suoi abitanti la vista di un orizzonte vasto e aperto, o forse proprio in virtù di questa ‘geografica chiusura’ che quasi obbliga a supplire alla mancanza di una vista diretta, con l’apertura dello spirito e della fantasia, anche Parenti ha finito col favorire, in diverse epoche e generazioni, il nascere di intelligenze votate, quasi istintivamente, a tutto ciò che è ‘oltre’ …” . In questa frase di Alberico Guarnieri è racchiuso il senso degli avvenimenti che negli ultimi trenta anni hanno caratterizzato la comunità di Parenti dando senso all’impegno di un sacerdote, don Mario Vizza, che ha saputo coniugare azione pastorale e comunicazione sociale. Un’attenzione che si è avvalsa di qualsiasi forma di tecnologia. Che non è mai venuta meno, anzi, che è proseguita fino ai giorni nostri, con l’avvento di Internet. I giovani che vissero con don Vizza l’esperienza della prima radio privata raccontano della “fortuna” di avere accanto un sacerdote “che qualche lira la spendeva per la prima discoteca attrezzata con piatti Thores e amplificatori Marantz, casse acustiche dai grandi woofer e mixer che preludevano al raggiungimento di un sogno. L’unico vero modo per ‘saltare’ i monti che ci circondavano e aprirci al mondo che stava oltre quei monti e far sentire la voce di Parenti …”. E il sogno dei ragazzi di don Mario si avvera in una casa del centro storico, grazie all’apporto di un trasmettitore di 30 watt di potenza in grado di proiettare nell’etere voci e suoni che, finalmente, a meta degli Anni Settanta, contribuiscono a far superare le montagne. Ma l’impegno di don Mario non si ferma alla realizzazione dell’emittente radiofonica Radio Alto Savuto. Prosegue con la creazione di una banda musicale e con il sostegno ad altre forme di associazionismo in grado di dare stimoli alla tradizione religiosa, sportiva e culturale del posto. Don Mario Vizza è un prete che sa comunicare amore per la fede, vivacità intellettuale, attenzione per il progresso, curiosità per i luoghi del mondo. L’attaccamento agli avvenimenti del suo paese, verso ogni compaesano residente o emigrato, è fruibile sul sito Internet www.parenticomune.it che sin dagli albori della Rete propone ‘di tutto e di più’: il paese e le sue tradizioni, frammenti di storia, cultura società ed economia, ambiente e geografia, attualità, numeri utili, album di fotografie. E, naturalmente le attività e gli eventi della parrocchia. “Una finestra sul nostro paese – scrive don Mario. Aprite questa finestra per rivedere quei luoghi a cui sono legati i vostri ricordi più belli”.

  

Nella foto: don Mario Vizza con l’arcivescovo di Cosenza-Bisignano, mons. Salvatore Nunnari.

 

Data: 23 maggio 2008.

 

 Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com