‘Non è scandaloso intitolare una strada ad Almirante’

Mancini interviene in merito alla decisione del sindaco di Roma

 

"NON VEDO nulla di scandaloso né tantomeno di sbagliato nella decisione del sindaco di Roma di dedicare una strada della capitale a Giorgio Almirante. Così Giacomo Mancini (nella foto)del Partito Socialista". "La mia formazione politica e la mia storia familiare sono lontani anni luce da quelle di Gianni Alemanno: il mio bisnonno, primo deputato socialista della Calabria, è stato cacciato dai fascisti dalla sua città, Cosenza, e inviato al confino a Nuoro". "E, però – ha continuato Mancini – ritengo profondamente sbagliato intossicare con i veleni della deformazione ideologica e della retorica dell’odio, il confronto politico attuale". "Per questo –ha proseguito Mancini fa bene Alemanno a voler ricordare Craxi, Fanfani, Berlinguer e anche Almirante, personaggio discusso e controverso al quale, però, deve essere riconosciuto il merito di aver tentato di contrastare le pulsioni antisistema della destra neofasciste". "Se mai un giorno dovessi avere responsabilità amministrative nella mia città – ha concluso Mancini non esiterei a prendere la stessa decisione del sindaco di Roma".

 

Fonte: segreteria on. Giacomo Mancini.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com