Calcio, Bianchi battuto ai calci di rigori dal R.Sersale

Il discorso promozione è rinviato al prossimo anno

 

NELLO SCONTRO diretto valevole per la conquista della prima categoria, vince il Real Sersale e per la nuova vittoria l’Ac Bianchi si candida al prossimo campionato. La partitissima dei play off di domenica scorsa, disputata sul campo neutro di San Giovanni in Fiore, tra la squadra catanzarese e quella cosentina, ha registrato una numerosa presenza delle ambedue tifoserie. Una vittoria per la compagine di mister Stanizzi, valsa per l’approdo nella categoria superiore. Uno scontro sul rettangolo di gioco sostenuto da una tifoseria agguerrita, spumeggiante e colorata, giunta al “Valentino Mazzola” sin dalle prime ore del pomeriggio. La posta in gioco valeva il lavoro di un intero campionato e pertanto l’agonismo sul terreno di gioco è stato molto muscoloso. Due a due il risultato alla fine dei tempi regolamentari. Invariato, anche dopo i tempi supplementari, rendendo indispensabile i calci di rigore per aggiudicare il posto nella prima categoria. Due i calci dal dischetto tirati da Consoli prima e Bernardo dopo, finiti fuori dei pali, che hanno fatto gioire la tifoseria sersalese e sprofondare nel baratro quella biancara. Un tripudio di gioia sugli spalti per i giallo-verde. Ammutoliti, addolorati e con le lacrime agli occhi la gran parte della tifoseria bianco-azzurro. Un giorno triste e doloroso per la dirigenza dell’alto Savuto, che in questi play off aveva puntato tutto: l’orgoglio e il riscatto di un campionato iniziato benissimo e compromesso nel girone di ritorno, dopo la partita con l’Aprigliano. La gara è iniziata senza freni da ambo le squadre, e già nei primi minuti gli uomini di mister Stranges reclamavano un netto rigore, sul quale il direttore di gara sorvolava. Una direzione di gara discutibile, quella dell’arbitro. Col passar dei minuti, l’incontro è diventato più duro e veloce. I falli non si sono contati e il fischietto arbitrale si è fatto sempre più rovente e assordante. Il Sersale ha pressato molto e si è portato in vantaggio con un bel gol di a Canino premiato dalla determinazione, caparbietà e supportato da un gioco di squadra compatto. Con due i legni e almeno altre due buone occasione sprecate dai bianco-azzurri si è conclusa la prima parte di gara. Nel secondo tempo qualcosa è cambiato nella compagine bianco-azzurra e mister Stranges ha colto il pareggio con un bel colpo di testa. Quando tutto faceva ipotizzare un ritorno della squadra biancara, è bastato una leggerezza per consentire il raddoppio al Sersale di nuovo con Canino. Un continuo alternarsi di azioni e diversi tiri in porta, da una parte e l’altra ha messo in luce la bravura dei due portieri. A cinque minuti della fine, Chiodo, di testa insacca la palla in rete e riacciuffa il risultato infuocando la tifoseria bianco-azzurra. Nulla di nuovo e risultato è rimasto invariato nei tempi supplementari. Tutto rimandato dai tiri del dischetto che alla fine ha decretato la vittoria del Sersale. Forte e palpabile la delusione non solo nella tifoseria ma soprattutto nella compagine di Mister Giovanni Stranges, che ha mancato per un soffio la conquista di una ambita promozione. I bianco-azzurro hanno perso con onore la partita. La squadra di Stranges resta al palo e deve solo rimboccarsi le maniche e sperare nel prossimo campionato. Nell’amarezza, rimane una frivola speranza alla tifoseria e compagine biancara, quella di un eventuale ripescaggio per artificiosi meccanismi che consentirebbero di disputare la tanto aspirata prima categoria. Questa la rosa a disposizione di mister Stranges che si è battuta con grinta e generosità durante il campionato: Rizzuto Giorgio, Taverna Eugenio, Pasqua Gian Luigi, Taverna Francesco, Cerqua Giovanni, Berardelli Francesco, Elia Giuseppe, Chiodo Francesco, Consoli Carlo, Migliazzo Gian Luca, Corrente Simone, Bernardo Vincenzo, Cicco Mario, Pettinato Domenico, Taverna Marco, De Santis Daniele, Aiello Cesare e Fratto Salvatore.

 

Pasquale Taverna

 

 

Nelle foto: alcuni momenti di domenica scorsa a San Giovanni in Fiore, prima della gara.

 

 

 

 

^^^^^^

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com