Anche a Bianchi approvato il Bilancio di previsione

Lo strumento passa con i voti della maggioranza

 

DUE GRUPPI dell’opposizione abbandonano la seduta e il Bilancio di previsione per l’esercizio 2008 viene approvato con i soli voti della maggioranza consiliare. Contrario con dichiarazione, Salvatore Mancuso di ‘Costruiamo il domani’. L’abbandono della seduta da parte dei consiglieri di ‘Alternativa democratica’ è scaturita da un’osservazione di Aurelio Rocca, che ha dichiarato “Non sono stati rispettati i tempi di pubblicazione all’albo pretorio (60 giorni) della deliberazione inerente al bilancio pluriennale delle opere pubbliche 2008/10”. Una osservazione, che ha colto di sorpresa il sindaco Francesco Villella, l’intera maggioranza e per la verità anche il numeroso pubblico in sala. Il Capogruppo Rocca, al fine di evitare eventuale ricorso all’atto, ha proposto di aggiornare la seduta. Ripresi i lavori consiliari, dopo una breve sospensione, servita alla maggioranza per approfondire la contestazione, il primo cittadino ha comunicato che i lavori proseguivano normalmente per approvare l’importante documento contabile. Costata l’indisponibilità della maggioranza, il gruppo di Alternativa democratica, pertanto, come nelle intenzioni ha abbandonato la seduta non prima di aver messo a verbale la contestazione e la riserva di intraprendere ulteriori azioni. Contestualmente, anche il consigliere Franco Migliazzo di ‘Rinascita democratica’ – ha condiviso le motivazioni di Rocca ed ha abbandonato anch’esso la seduta. In apertura dei lavori consiliari, dapprima Migliazzo, ha stigmatizzato  il comportamento dell’Amministrazione comunale che ha eluso una sua richiesta di incontro con la Giunta ed allegato al verbale una contestazione. Successivamente, le osservazioni di Rocca, riguardanti il “regolamento di gestione” dei Rsu ha evidenziato differenti punti in seno al consiglio. Poi, gli argomenti: Regolamento per il servizio di autobus con conducente; Cambio destinazione d’uso ex edificio scolastico frazione Censo; Determinazione tariffa Ici anno 2008 e conferma addizionale comunale Irpef 2008 sono stati approvati dalla maggioranza tra astensioni e qualche voto contrario dai banchi dell’opposizione. E’ toccato al sindaco Francesco Villella, illustrare lo schema di bilancio di previsione 2008 e quello pluriennale 2008-10, assistito dal segretario comunale Carlo De Prezii, dal ragioniere Angelo Palermo, tecnico Paolo Maletta e Castanza Colautti, Revisore dei Conti. Il Bilancio di previsione, ha detto Villella,  in entrate ed uscita ammonta a 3.402.842,00 euro, ed evidenzia che le tariffe sui tributi comunali sono state confermate. Il primo cittadino, nella sua lunga relazione ha rivendicato la” buona amministrazione e l’uso parsimonioso” delle esigue disponibilità economiche dell’ente. Il Bilancio illustrato è frutto di una “attenta programmazione delle spese, nella consapevolezza della limitazione delle entrate”. I servizi al cittadino, sviluppo del territorio, realizzazione di alcune opere importanti come l’eolico, lavori pubblici efficienza della macchina amministrativa, stabilizzazione Lsu, impianto di depurazione, messa in sicurezza dell’impianto sportivo e metazizzazione sono stati e continuano ad essere i punti fermi dell’amministrazione comunale.

 

Pasquale Taverna

 

 

Nella foto: il Consesso biancaro.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com