Perri incontra il Console generale degli Stati Uniti

Colloquio sulle nuove tecnologie nel settore smaltimento rifiuti

 

IL PRESIDENTE della presila cosentina spa, Luigi Michele Perri, ha incontrato il console generale degli Stati Uniti d’America a Napoli, J. Patrick Truhn. L’incontro, promosso dallo spin-off accademico “Ambientenergia” – è avvenuto all’Unical, su invito di docenti e tecnici in materia di tutela ambientale e in accordo con il Consolato. Lo stesso J. Patrick Truhn aveva chiesto di visitare il laboratorio di Tecnica del controllo ambientale dell’Università della Calabria diretto dal professor Adolfo Sabato. Luigi Michele Perri è stato l’unico rappresentante tra le società miste calabresi ad essere interpellato per un esame di offerta riguardante le tecnologie avanzate nel settore dello smaltimento rifiuti. Ovvero, di impianti di ultima generazione già in funzione in diversi paesi americani, la cui tecnologia potrebbe essere adottata per la prima volta anche in Italia. “L’invito alla Presila – ha detto il professore Adolfo Sabato – è stato formulato in considerazione dei livelli di efficienza e di gestione raggiunti dalla società mista, che attraverso i suoi vertici da tempo si batte per la modernizzazione del servizio e per continuare ad affermare un modello di buon governo al quale danno il loro quotidiano contributo i sindaci delle amministrazioni associate”. Il presidente Luigi Michele Perri illustrerà i risultati dell’incontro nel corso di una assemblea alla quale è prevista la partecipazione dei sindaci della zona. “Il diplomatico – si legge in una nota della Società – ha vivamente apprezzato il tono e i contenuti della interlocuzione, garantendo la sua massima disponibilità ad accogliere in via preferenziale una piattaforma d’intesa proveniente dall’area sudcosentina”. All’incontro dell’Unical hanno partecipato anche imprenditori ed amministratori locali.

 

G. St.

 

 

Nella foto: Rogliano.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com