Festival delle Culture Popolari: arrivano anche i Befolk

Anche quest’anno, ad Orsara, evento ‘Traedizioni’

 

SI CONTINUA con le sorprese, Orsara verrà inondata dalle note dei Befolk: il gruppo BeFolk nasce nell’autunno del 2002 al ritorno da un viaggio “on the road” in Irlanda, partorito dall’affiatamento e dalla passione per la musica di un gruppo di ex compagni di scuola (tutti musicisti). A diciotto anni Jacopo Ventura (voce e chitarra), Capello Alberto (percussioni, tromba e voci), Gianluca Visalli (violino) ed Emilio Ottavo (Irish Whistles) fondano i BeFolk, un gruppo che ha l’aspettativa di contaminarsi il più possibile di suoni, musiche e tradizioni provenienti dalle culture più diverse e unirle in un genere musicale che in futuro sarà battezzato dal gruppo stesso Ethnofolk. Patchanka, irish music, latin, jazz, balcanica, trad. piemontese, reagge, ska: queste sono parte delle influenze musicali che dal 2002 il gruppo (che è in continua evoluzione) utilizza per la stesura di brani, musiche e arrangiamenti. Sono passati quattro anni dalla fondazione, molti sono stati i cambiamenti, i problemi, molti i progressi ma soprattutto i risultati raggiunti sono la testimonianza dell’impegno del gruppo. Insomma c’è da scommetterlo, altri "Purpitusi" Tra i Purpitusi, infatti tutto il gruppo oltre ad esibirsi il 13 Agosto subito dopo il concerto sei Sabatum Quartet, rimarra con noi per tutta la durata di "Traedizioni" – chissa che baraonda con tutti questi musicisti …

 

***

 

Fonte della Notizia: Purpitusa news.

 

 

Nella foto: i Befolk.

 

 

Vedi anche:

 

http://www.purpitusa.it/

 

 

http://www.sabatumquartet.it/home/index.php

  

       http://www.savutoweb.it/portal/index.php?option=com_content&task=view&id=2473

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com