Riaprirà  al culto il convento di S. Antonio da Padova

Il sindaco di Grimaldi, Albo, annuncia iniziativa per il 31 luglio

 

 

 

RIAPRIRA’ al culto il convento di S. Antonio da Padova, opera di alto valore storico e arichitettonico incastonata nel centro storico di Grimaldi, che rischiava di andare perduta a causa dell’erosione dovuta agli agenti atmosferici e al trascorrere del tempo. È il sindaco Pino Albo ad annunciare la riapertura del santuario che si svolgerà in forma solenne il 31 luglio prossimo con una cerimonia ufficiale che inizierà alle ore 18. All’evento sono stati invitati, tra gli altri, il vescovo della diocesi Cosenza-Bisignano Salvatore Nunnari e il presidente della regione Calabria Agazio Loiero. Il convento grimaldese, la cui struttura originaria risale agli inizi del XVII secolo, è opera di maestranze locali. L’attuale facciata dell’edificio oranata di scanalature e capitelli è stata realizzata nell’ottocento. L’interno, a navata unica, conserva la pavimentazione in mosaico datata 1893 e le pregiate decorazioni in stucco. Di particolare rilievo le opere lignee custodite nel convento, in particolare il coro, ma anchegli scanni, il pulpito e alcune statue, una delle quali attributa alla scuola di frate Umile da Petraia. Il monumento, di grande valore affettivo, oltre che artistico, per la comunità grimaldese, ha subito una consistente opera di restauro e di recupero a cura di artisti e artigiani di alta professionalità i quali hanno lavorato sotto la supervizione delle Belle Arti. L’intervento mirato alla riqualificazione della struttura architettonica, al restauro del coro ligneo, del pavimento mosaicato e della sacrestia è stato finanziato nel 2003 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con i fondi dell’otto per mille. L’appuntamento per la riapertura di questo scrigno, da secoli custode di tesori e della storia cittadina e al momento ancora nascosto da impalcature e teli, è per i grimaldesi e per tutti coloro che vorranno ammirarlo, per la fine del mese di luglio.

 

Assunta Cristello

 

 

Nella foto: il centro storico di Grimaldi.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com