Rogliano, zone blu: primi risultati dopo l’istituzione

Ma nei pressi dell’ospedale si continua a sostare in divieto

 

A CIRCA un mese dalla creazione di due settori parcheggio a pagamento (21 posti) e dell’apertura del nuovo parking (120 posti) dell’ospedale, le soluzioni attuate dall’Amministrazione comunale appaiono soddisfacenti. Almeno a giudicare dai risultati (2400 ticket già  venduti) e dal commento di alcuni commercianti. Marco Castellotti è uno di questi. “Ringrazio il Comune per aver risposto alla nostra richiesta. Infatti – ha detto – la realizzazione di piccole zone a pagamento offre maggiori possibilità  di parcheggio per i clienti che si rivolgono ai negozi del centro storico. Abbiamo raccolto commenti positivi e questo ci fa ben sperare per il futuro commerciale di questa zona”. Le strisce blu sono state collocate in un’area di piazza S. Domenico e lungo parte del viale Bendicenti. Gli altri spazi destinati alla sosta degli automezzi restano liberi o regolati dall’uso del disco orario. Da qualche settimana è stato aperto anche il nuovo parking del presidio ospedaliero. Il posteggio è già  funzionante, ma permane tra gli automobilisti la cattiva abitudine della sistemazione dei mezzi in divieto di sosta lungo una delle strade di accesso al S. Barbara. Strada che conduce anche al Pronto Soccorso e che nella maggior parte dei casi appare congestionata di autovetture. Una situazione incresciosa in quanto l’area non ricade nelle competenze del comune di Rogliano poiché ubicata nel territorio di Marzi, comune contermine che al momento non vanta la presenza in organico di vigili urbani. Libero agio dunque – ‘portoghesi della sosta’ – che pur collocarsi al meglio e di risparmiare qualche centesimo, contribuiscono a peggiorare lo stato della viabilità  e le condizioni di accesso alla struttura sanitaria.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: la zona di accesso al S. Barbara. Cerchiate le due aree con divieto di sosta. In quella di destra è visibile la coda di automobili che arriva sino al cancello dell’ospedale.

 

 

 Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com