Grimaldi, presentato il volume dell’Ic ‘Arte e Cultura’

Senso di appartenenza e riscoperta della Memoria

 

"GRIMALDI arte e cultura" questo il titolo del volume realizzato dai ragazzi dell’Istituto comprensivo, presentato l’altro ieri pomeriggio sul ‘Loggione delle Colonne’ dello splendido Palazzo Comunale di Grimaldi. Un atmosfera unica. La pietra delle colonne faceva da cornice allo splendido panorama nel quale l’occhio si perde fino al Repentino (monte, ndr). La cerimonia ha registrato la presenza di un pubblico numeroso ed attento. Il sindaco Pino Albo punta subito sull’importanza della riscoperta delle nostre radici storiche. “Quando questo viene fatto da giovanissimi studenti – commenta – diventa motivo di orgoglio e di soddisfazione per un amministratore". Secondo la preside dell’Istituto Comprensivo prof.ssa Raffaella Albo "questi sono momenti intensi di sentimenti profondi, che ci fanno ritrovare". Eleonora Saccomanno, autrice della prefazione del volume, punta invece sul "valore di questo progetto che vuole essere la conservazione della nostra identità attraverso il senso di appartenenza nei confronti del luogo che rappresenta l’insieme di valori da conservare". Di seguito, Vincenzo Pietramala, alunno della quinta classe, illustra le varie articolazioni del progetto realizzato dagli alunni coordinati dalle insegnanti e da alcuni genitori. Per l’insegnante Maria Fiorino, il dato rilevante è rappresentato dal lavoro d’equipe svolta dagli alunni. Tutti gli intervenuti hanno speso parole di elogio per l’opera dell’alunno della quinta classe Pio Piluso, che ha realizzato alcune litografie contenute nel volume: "un talento naturale che va stimolato e valorizzato". In conclusione il prof. Eugenio Maria Gallo rimarca l’importanza di "mettere gli alunni a contatto con i luoghi in un rapporto interattivo; l’arte e la cultura non sono solo quello che noi conosciamo, ma sono anche e soprattutto quello che "leggono" gli occhi di questi bambini. Ed è questa la novità" – L’esibizione di una orchestra composta da dieci alunni e diretta dal maestro Giosuè Marino ha concluso la manifestazione. A proposito di arte e cultura, il primo agosto scorso è partita "Tornare ad Itaca" – rassegna itinerante di letteratura, arte contemporanea e poesia, curata da Mimma Pasqua, appuntamento articolato in tre distinte serate, tutte nel palazzo comunale di Grimaldi.

 

Giovanni Iacino

 

 

Nelle foto: alcuni momenti della maniefstazione culturale di Grimaldi.

 

 

Fonte della Notizia: Calabria ORA.

 

 

 

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com