Rogliano: da ‘ragazzo difficile’ a modello di altruismo

di Gaspare STUMPO

 

 

UN PASSATO SCOMODO può talvolta redimere e portare ad un presente migliore fatto di riflessioni, responsabilità e senso del dovere. Mario Blasio, 44 anni, un percorso esistenziale ricco di ostacoli e rapporti problematici con la società, ha trovato un punto di equilibrio alla sua vita tanto da prodigarsi per quanti, invece, non hanno trovato ancora la forza di reagire. Dopo aver tagliato i ponti con i trascorsi di “ragazzo difficile” che in un primo tempo lo avevano portato a vivere di espedienti, Blasio ha vinto le sue prime scommesse: ha cercato e ottenuto un lavoro, ha messo ordine alle sue abitudini, è impegnato a sostenere gli amici che sono difficoltà. Come un quarantasettenne del luogo, che grazie al suo aiuto oggi sembra uscito dal tunnel dell’alcol. “Mi adopero – spiega – perché ho vissuto personalmente certe esperienze”. Mario Blasio ringrazia Dio per aver superato una situazione di grande disagio, per essere in grado di contare su se stesso e non dover chiedere agli altri per poter campare. “Ho meditato e pregato molto” – afferma l’interessato. Che si appella alle istituzioni affinché si prodighino per aiutare chi continua a patire la mancanza di un reddito minimo per vivere dignitosamente. E’ uno dei tanti esempi che la vita è in grado di riservare fra sofferenze e riscatti.

 

Nella foto: Mario Blasio.

 

 

Fonte

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com