Sulla mensa scolastica una nota di Alleanza Nazionale

Rogliano: Ferdinando Falbo si è rivolto al sindaco

 

IN UN DOCUMENTO delle scorse ore il consigliere comunale di Alleanza Nazionale, Ferdinando Falbo, ha chiesto al sindaco Giuseppe Gallo i motivi del mancato inizio della mensa scolastica relativo alle scuole materne di Rogliano. Falbo ha posto l’accento sulla importanza di tale servizio per genitori e bambini. “L’assenza della mensa – ha detto – comporta la riduzione dell’orario scolastico di circa tre ore poiché, se con la mensa i bambini terminavano le attività didattiche alle 15.30, senza la mensa le stesse attività finiscono già alle 12.30-13.00, con conseguenti disagi per genitori e bambini: i primi sono costretti ad abbandonare il luogo di lavoro per andare a prendere i figli, i secondi pagano lo scotto di una didattica dimezzata e inevitabilmente compromessa anche da un punto di vista qualitativo”. A giudizio di Falbo “che senso ha una scuola materna per poco più di tre ore? La mensa è un servizio molto importante che negli ultimi anni il comune ha sempre garantito già dopo una o due settimane dall’inizio delle attività scolastiche”. Il rappresentante della minoranza consiliare ha chiesto, quindi, se il ritardo è dovuto a lavori che si stanno eseguendo all’interno dei plessi scolastici ed eventualmente perché tali interventi non sono stati avviati durante il periodo estivo.

 

G. St.

 

 

Nella foto: il consigliere comunale di An, Ferdinando Falbo.

 

 

Fonte

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com