Curiosità  ed interesse per la 4^ ‘sagra della castagna’

Carpanzano: esposizioni, degustazioni, momenti d’intrattenimento

 

 

HA RISCOSSO interesse e curiosità fra grandi e piccini. La quarta ‘Sagra della Castagna’ che si è svolta a Carpanzano su iniziativa della pro loco e dell’Amministrazione comunale, ha fornito ai numerosi visitatori occasioni di incontro in un clima di perfetto relax fra i vicoli di uno dei più caratteristici borghi antichi della valle del Savuto. Una vasta ‘vetrina’ di prodotti della castanicoltura con contorno di esposizioni, degustazioni e momenti d’intrattenimento. In più, visite guidate, mostre fotografiche e di pittura. In apertura, particolarmente interessante è risultata l’escursione che ha consentito a docenti e bambini delle scuole elementari di assistere ai vecchi procedimenti utilizzati per la sgusciatura delle castagne. L’escursione è avvenuta in località ‘san Pietro’ del comune di Carpanzano, zona di campagna caratterizzata dalla presenza di giganteschi alberi secolari e di antichi fabbricati rurali utilizzati per il processo di essiccazione e lavorazione delle castagne. Un luogo della memoria che costituisce un ricco patrimonio nella storia e nelle tradizioni carpanzanesi. La quarta ‘sagra della Castagna’ è proseguita con alcuni giochi popolari ed un momento di discussione e confronto sulle prospettive di rilancio della castagna quale occasione di sviluppo dell’economia locale. Nel corso della iniziativa al sindaco Giuseppe Vigliaturo è stato consegnato un riconoscimento per l’attenzione dimostrata nei confronti della manifestazione. Il primo cittadino ha espresso parole di apprezzamento per l’impegno della pro loco di Carpanzano guidata da Gaspare Amato e per i programmi stilati in questi ultimi anni destinati alla promozione del territorio e dei tanti aspetti che caratterizzano la sua arte e la sua cultura. La fiera carpanzanese è stata visitata da un numeroso pubblico proveniente dai paesi della cintura roglianese e da gruppi di cosentini che per alcune ore hanno preferito godere della salubrità della colline del Savuto ed ammirare, nel contempo, la ricchezza del paesaggio che caratterizza il centro storico e i dintorni di Carpanzano.

 

G. St.

Nella foto: mostra sulla Civiltà Contadina a Carpanzano.

 

Fonte

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com