Festeggiata la ricorrenza dei Caduti di tutte le Guerre

Colosimi, presenti autorità, associazioni e mondo scolastico

 

LA COMUNITA’ di Colosimi ha festeggiato la ricorrenza dei Caduti di tutte le Guerre. Due i momenti salienti della giornata: celebrazione della santa messa e deposizione della corona di alloro al monumento dei caduti. Alla celebrazione Eucaristica oltre a numerosi fedeli ha spiccato la composta presenza degli alunni della locale scuola dell’infanzia, scuola Primaria e Scuola Secondaria 1° grado accompagnati dai i docenti e dal dirigente scolastico Caterina Policicchio. Presente il sindaco Raffaele Rizzuto e numerosi amministratori,  il luogotenente dei carabinieri, Gerardo Sica e rappresentati della Croce Rossa  di Colosimi. Nel sottolineare la massiccia partecipazione e la condivisione unanime per ricordare quanti s’immolarono in nome della libertà, don Giuseppe Belcastro, ha affermato “In  voi si coglie la vitalità di Dio, e in questo giorno che si commemora l’Unità nazionale ci uniamo insieme nella preghiera per fare nostra la volontà di Gesù, la solidarietà, la speranza e la pace fraterna”. A rendere ancora più sentita e  gioiosa la funzione religiosa, sono stati i canti  innalzati dagli alunni e dal coro parrocchiale. La dirigente Policicchio, visibilmente commossa, nel ringraziare gli intervenuti ha sottolineato l’importanza dell’evento, che ha segnato profondamente l’inizio del XX° secolo “determinando radicali mutamenti politici e sociali, e portato a compimento l’unificazione d’Italia, in quella che fu l’ultima guerra del Risorgimento nazionale, per cui – ha proseguito- ognuno di noi si deve sentire parte della storia”.  Il 4 novembre nel tempo – ha concluso la dirigente – “è divenuta anche la giornata dedicata alle Forze Armate poiché, con determinazione  si impegnano all’adempimento delle loro funzioni militari come gli oltre ottomila  soldati, marinari, avieri, carabinieri e finanzieri che sono impegnati oltre confine in missione di pace”. Il primo cittadino, Raffaele Rizzuto, nel ricordare  loro spirito di sacrificio e di abnegazione dei di quanti hanno combattuto e si sono sacrificati par la libertà della nostra Patria, ha detto   “anche a Colosimi vogliamo ricordare questo impegno per la pace, per dare ai nostri concittadini, in modo particolare ai ragazzi, un ulteriore impulso per combattere contro ogni guerra, perché il sacrificio dei nostri padri non resti vanificato”. La benedizione di don Giuseppe e la deposizione della corona di alloro al monumento dei caduti ha concluso la festosa e commovente ricorrenza.

 

P.T.

 

 

Nella foto: la celebrazione del 4 Novembre a Colosimi.

 

 

Fonte

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com