Domanico interviene nel merito dei dati sull’economia

IL presidente di Obiettivo Impresa auspica nuove strategie

 

IL PRESIDENTE della onlus Obiettivo Impresa, Massimo Domanico, interviene in merito ai preoccupanti dati relativi all’economia della provincia di Cosenza, apparsi nei giorni scorsi su Il Quotidiano. In un quadro dal quale emerge con chiarezza il calo dell’occupazione e il momento di stallo e difficoltà per le imprese, Domanico chiede con estrema urgenza alle istituzioni un intervento pubblico urgente, capace di arrestare questa voragine che rischia di portare letteralmente al tracollo l’economia calabrese: “Gli imprenditori – spiega Domanico – si sentono abbandonati,  non si vedono soluzioni in atto e la Regione non vigila su questo problema che dovrebbe essere invece una sua priorità”. “Abbiamo visto in passato – è il commento del presidente di Obiettivo Impresa – l’emanazione di bandi quali il PIA, che non sono sicuramente alla portata delle imprese calabresi; al contrario, si deve realmente trovare il modo di incentivare le imprese ad investire, proponendo bandi più accessibili, così come anche le banche devono fare la propria parte, sostenendo il piccolo imprenditore”. “C’è bisogno di nuove strategie per far fronte a questo problema: magari si potrebbe partire – è la proposta di Domanico – da un tavolo di concertazione fra Regione Calabria, imprenditori,  associazioni e istituti bancari, per cercare insieme soluzioni veloci e sanatorie”. “La nostra preoccupazione – conclude Domanico – è quella che la nostra Calabria perda l’ultimo treno, ovvero la possibilità di colmare il gap con regioni più floride grazie agli aiuti derivanti dall’ultima tranche dei fondi POR 2007-2013”.

 

Assunta Cristello

 

 

Nella foto: Massimo Domanico.

 

 

Fonte

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com