E’ polemica sulla gestione del Palazzetto dello Sport

Rogliano, critiche sollevate da Alleanza Nazionale

 

LA QUESTIONE è stata sollevata in una nota diffusa recentemente da Alleanza Nazionale. Nel comunicato a firma di Ferdinando Falbo si parla infatti di “vicenda paradossale” – legata ad una decisione che sarebbe stata assunta dall’assessore allo Sport per comunicare, tramite lettera, la sospensione delle attività dal 20 dicembre fino a data da destinarsi. Decisione che sarebbe rientrata dopo un incontro fra lo stesso assessore e i responsabili delle società sportive impegnate nelle attività agonistiche all’interno del PalaDeSiena. Secondo il consigliere comunale del Pdl “non può però essere sottaciuta la gravità delle affermazioni che vi si fanno, laddove l’assessore imputa alle stesse società sportive l’aver causato il degrado della struttura”. Ferdinando Falbo giudica quindi “senza fondamento” le argomentazioni di Sicilia, affermando che “la struttura ha iniziato a deteriorarsi fin dalla sua apertura, la quale – spiega –  fu inaugurata in fretta e furia nel 2001, a poche settimane dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale, dall’allora Amministrazione di centrosinistra di cui facevano parte diversi esponenti dell’attuale compagine amministrativa”. Falbo sostiene inoltre che qualsiasi struttura utilizzata frequentemente è soggetta ad usura, quindi bisognosa di manutenzione. “Inoltre – sottolinea ancora il consigliere di minoranza – il palazzetto dovrebbe essere dotato di almeno un custode presente all’interno della struttura durante l’intero arco orario in cui la stessa viene utilizzata”. “Solo in questo modo – fa sapere Falbo – si potrebbero evitare quegli atti di vandalismo che, stando a quanto lascia intendere l’assessore, si sono talvolta verificati”.

 

G. St.

 

Nella foto: il PalaDeSiena di Rogliano.

 

 

 

Fonte

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com