Rogliano, illustrato un anno di attività  amministrativa

"I conti migliorano ma la situazione resta difficile"

 

GIUSEPPE Gallo ha parlato delle scelte fatte dalla sua Amministrazione per rimanere in linea con il patto di stabilità alla luce della crisi economica, dei tagli dello Stato e della condizione pregressa dei conti comunali. “La situazione finanziaria presenta aspetti di criticità anche se – ha detto il primo cittadino – siamo riusciti a mettere sulla giusta strada una organizzazione che non era tra le migliori”. Il sindaco ha posto l’accento sul riconoscimento di circa 850.000 euro di debiti fuori bilancio derivanti da una serie di vertenze che hanno comportato l’approvazione di “atti coraggiosi” e per molti aspetti “impopolari”. Gallo ha ricordato l’estinzione anticipata di due operazioni di finanza derivata (swap) che rischiavano di incidere sulle casse municipali, i progetti sul consumo energetico e il saldo al personale per gli aumenti relativi al contratto del pubblico impiego. Il sindaco ha fatto sapere che nel 2009 la pressione tributaria rimarrà invariata, che i finanziamenti ricevuti da Governo centrale, Amministrazione regionale e provinciale ammontano a 1.741.000 euro e che l’attività di tipo istituzione ha portato a due importanti traguardi: l’approvazione del nuovo statuto e quella del nuovo strumento urbanistico (psc). Giuseppe Gallo si è soffermato inoltre sulla programmazione e sulle attività relative al settore dei servizi sociali, che hanno visto 58 unità mobilitate e 260.000 euro di investimenti. Particolarmente importante, nell’occasione, è stata la comunicazione del dato relativo alla raccolta differenziata: 43,50% a dicembre 2008 con una media annuale del 30%. Un risultato che ha consentito l’accesso alla seconda trance dei finanziamenti regionali. Sempre per quanto riguarda il comparto dell’igiene urbana, la società mista che gestisce il servizio di smaltimento e raccolta rifiuti ha ricevuto un finanziamento di 600.000 euro dalla Regione Calabria per la creazione di un impianto di stoccaggio. Un fatto importante per il territorio del Savuto e per la stessa PreSila Cosentina (presidente Luigi Perri) che risulta essere l’unica società ad aver ricevuto tale finanziamento. La conferenza di ieri, che ha visto presente tra gli altri il vice sindaco Giovanni Altomare e diversi componenti dell’Esecutivo, ha toccato argomenti quali le politiche intercomunali, la questione del presidio ospedaliero S. Barbara e quella del disagio giovanile alla luce dei fatti di cronaca che di recente hanno interessato le comunità locali.

 

Gaspare Stumpo

 

 

 

Nella foto: Giovanni Altomare e Giuseppe Gallo durante la conferenza.

 

 

 

Fonte

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com