Il PD sceglie Luigi Caputo. A Grimaldi eletto Turco

Il Partito Democratico sceglie la via del rinnovamento

 

 

IL PARTITO Democratico ha scelto la via del rinnovamento per puntare ad un programma in grado di coinvolgere i giovani, migliorare la politica e dare voce alle istanze del territorio attraverso il dialogo con la società, in particolare con il mondo della cultura e delle professioni. Al termine della fase di tesseramento, propedeutica alla elezione del nuovo segretario e degli organismi dirigenziali che attengono alla organizzazione del partito, i democratici di Rogliano e di Grimaldi hanno espresso “soddisfazione” per il risultato che più localmente attiene al numero delle adesioni. Nel centro capofila del Savuto il PD ha scelto Luigi Caputo, un giovane neolaureato di belle speranze, candidato unico sul quale è confluita la scelta del partito nel segno del rinnovamento. Stesso discorso a Grimaldi, dove il Partito Democratico ha indicato il venticinquenne ingegnere Michele Turco alla guida del circolo cittadino. Circolo che, oltre alle iscrizioni di ex DS e Margherita, ha accolto anche quelle di esponenti provenienti dall’area socialista. Sia Caputo che Turco provengono dalle fila dei Democratici di Sinistra. “Ho deciso di impegnarmi nel mio paese – ha detto Michele Turco – perché penso che i giovani debbano assumersi responsabilità politiche ben precise”. Il neo segretario grimaldese ha posto l’accento sulla necessità di contribuire alla crescita territorio e dare speranza alle fasce meno abbienti. “Ho bisogno del supporto di tutti e tutti – ha concluso Turco – hanno il diritto di partecipare alla costruzione del partito e contribuire allo sviluppo della nostra Comunità”. Sia a Rogliano che a Grimaldi l’assemblea degli iscritti si è tenuta presso le sale consiliari dei rispettivi comuni.

 

Gaspare Stumpo

 

Nelle foto: Michele Turco.

 

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com