Claudia Koll a Rogliano: “con Dio niente è casuale”

L’attrice romana racconta la sua esperienza di conversione

 

CLAUDIA Koll, affascinante attrice molto nota per aver interpretato importanti film e per aver presentato anche un Festival di Sanremo con Pioppo Baudo e Anna Falchi, è stata ospite, sabato scorso, di una iniziativa promossa dall’associazione culturale ‘La Via’ in collaborazione con la parrocchia di San Pietro, l’Amministrazione comunale di Rogliano, l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘A. Guarasci’ e il Centro di Aggregazione Giovanile ‘Giovanni Paolo II°’. La Koll ha parlato del suo cambiamento interiore e del percorso di conversione che l’ha portata ad una trasformazione radicale della sua vita familiare e professionale. “Ho cercato Dio in chiesa – ha detto – e l’Eucaristia mi ha ridato le forze. Mi accorgevo che anche il mio cuore stava cambiando, così ho cominciato a mettere in ordine la mia vita”. In particolare, l’attrice romana ha fornito testimonianza dell’opera di volontariato ed apostolato che si esplica attraverso l’associazione ‘Le Opere del Padre’ con l’aiuto ai più bisognosi, la promozione di incontri di preghiera, il sostegno alle famiglie ed ai bambini delle zone più povere dell’Africa. “L’amore incontrato nella sofferenza – ha spiegato la Koll – mi spinge ad andare verso chi soffre, per portare proprio quest’amore, per consolare con la stessa consolazione con la quale sono stata consolata per infondere fiducia in Dio e nella Sua misericordia”. I progetti avviati dalla onlus fondata nel 2005 sono stati illustrati in un documento video all’interno del Duomo di Rogliano; riguardano la realizzazione di una struttura polifunzionale per la formazione dei catechisti, un centro per la cura e la riabilitazione dei diversamente abili chiamato ‘La Piccola Lourdes’ (Burundi), la costruzione di una scuola a Langui (Congo Brazzaville) e di una sala parto presso l’ospedale diocesano di Wamba (Repubblica Democratica del Congo). La testimonianza di Claudia Koll, peraltro molto ricca di dettagli e indicazioni spirituali, è stata preceduta da una introduzione di don Santino Borrelli. Il sacerdote ha invitato i presenti a “rispondere alla chiamata di Gesù Misericordioso capace di aprire il cuore alla conversione e di cambiare la nostra vita”. Sono seguiti una danza sacra a cura di Rossella Sardegna accompagnata da un testo interpretato da Domenico Greco, una lettura di Piera Zumpano sulla conversione di San Paolo ed il racconto (a cura di Maura Gallo) dell’incontro fra la stessa Koll ed un gruppo di giovani roglianesi, avvenuto a Roma sette anni addietro, che ha costituito la base per l’evento dei giorni scorsi.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nelle foto: Claudia Koll a Rogliano.

 

 

 

 

 

 

 

Per maggiori approfondimenti

 

 

***

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com