Falbo:‘il centrodestra può e deve essere l’alternativa’

L’esponente del PDL interviene nel dibattito sulle provinciali ’09

 

“Il centrodestra può e deve essere l’alternativa nella nostra Provincia”. E’ quanto sostiene il dirigente del Pdl, Ferdinando Falbo, che interviene nel dibattito pre elettorale relativo alle provinciali 2009. Falbo sollecita l’ufficializzazione del candidato alla presidenza del suo schieramento, auspicando che “al programma assolutamente innovativo predisposto fin dall’ottobre scorso dal coordinamento elettorale del Popolo della Libertà e alla determinazione con cui dalla popolazione ci viene la richiesta di far voltare finalmente pagina alla provincia di Cosenza si aggiungano la forza, l’autorevolezza e la credibilità di un candidato di prestigio”. Nel documento di ieri il dirigente di centrodestra critica la politica del presidente Mario Oliverio e pone l’accento su emergenze “spesso causate – scrive Falbo – proprio dall’incapacità dell’attuale Ammnistrazione provinciale”. Tra di esse il problema dello smaltimento dei rifiuti e il dissesto idrogeologico del territorio. A giudizio di Ferdinando Falbo “questo modo di fare politica, recrudescenza del peggior costume politico della Prima Repubblica, si è ormai dimostrato del tutto fallimentare perché, alla prova dei fatti, nel lungo periodo ha dimostrato di non essere in grado di garantire né crescita né sviluppo per la nostra provincia”.  “La nascita del PdL – afferma il componente del coordinamento elettorale provinciale del Pdl –  rappresenta l’opportunità di dare una voce politica forte a questa volontà di cambiamento. Con la sfida elettorale del prossimo mese di giugno abbiamo, per la prima volta, l’occasione di portare questa stessa volontà al governo della Provincia di Cosenza”.

 

G. St.

 

 

Nella foto: Ferdinando Falbo.

 

 

***

 

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com