Rogliano, tentato furto a danno di un’anziana donna

La nonnina reagisce e sfuma il piano di due sconosciute

 

PENSAVANO di agire indisturbate e di mettere a segno il solito colpo a danno di persone sole e indifese, soprattutto pensionate, ma hanno dovuto ricredersi e dileguarsi per evitare di essere scoperte e finire sotto accusa. E’ accaduto martedì mattina, in pieno centro a Rogliano. Due donne hanno bussato alla porta di una anziana signora e con un escamotage hanno tentato di introdursi nel suo appartamento con fare gentile ma con intenzioni poco benevole, quasi sicuramente per sottrarle dei soldi. Non è la prima volta che a Rogliano si verificano episodi di questo genere. In passato altri anziani erano rimasti vittime di furti all’interno delle proprie abitazioni, sorpresi e raggirati da gente senza scrupoli, balordi in cerca di pochi euro. Questa volta, però, la nonnina ha avuto la capacità di riflettere in tempo e accennare ad una reazione verbale che in qualche modo ha spaventato le ladre costringendole alla fuga. Temendo di essere scoperte dal resto degli inquilini, le due donne, che a quanto pare si trovavano quasi all’interno dell’alloggio, hanno rinunciato al piano criminoso e si sono allontanate. Spesso e volentieri sono donne a compiere scippi in casa di anziani che vivono da soli, spacciandosi per figure professionali addette a chissà quali controlli per ingannare i malcapitati. Un fenomeno molto grave in quanto tende a sorprendere e colpire persone deboli e incapaci di reagire. Subire un furto, infatti, è una esperienza spiacevole e spesso drammatica, specialmente ad una età piuttosto avanzata. Fortunatamente questa volta è andata bene.

 

Gaspare Stumpo

 

 

 

***

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com