Su Facebook il forum ‘Aiutiamo Rogliano a crescere’

Idee e proposte sulla piattaforma web più popolare del momento

 

OGGI la comunicazione si estende e nella sua globalità si arricchisce di nuovi strumenti di massa, con vere e proprie piattaforme on line in grado di mettere in contatto (in tempo reale) utenti di ogni parte del mondo. Era accaduto con la diffusione delle prime chat, continua ad accadere con Facebook, il social network più popolare del momento, che consente di caricare contenuti, scambiare idee, far parte di comitive virtuali. A Facebook si rivolgono fruitori di ogni genere: circa 175 milioni di persone per un giro di affari stimato in più di 16 miliardi di dollari. Dal piccolo paese alla grande metropoli, questo sito internet accomuna e mette in contatto uomini e donne su scala planetaria. A Rogliano, come nel resto della provincia, dall’inizio dell’anno sono nati centinaia di forum di discussione, alcuni anche seri e con finalità sociali. Uno di questi è ‘Aiutiamo Rogliano a crescere’ – che si propone di raccogliere idee per migliorare il territorio e la qualità della vita dei cittadini. Fondato da Gianfranco Altomare, il gruppo ha già ricevuto molte adesioni ed ha formulato due interessanti proposte in direzione della ‘Politica del fare per il bene comune’ in un momento di grave crisi economica. La prima riguarda il miglioramento del sistema di trasporto pubblico intercomunale nei giorni festivi, allo scopo di ridurre il traffico e le emissioni inquinanti; la seconda, invece, la riqualificazione e la promozione delle zone di interesse paesaggistico-ambientale. Altomare, che nel quadro delle sue esposizioni non ha escluso i servizi delle Ferrovie della Calabria, nei giorni scorsi ha incontrato il sindaco di Rogliano, Giuseppe Gallo. Quest’ultimo ha parlato di “utili suggerimenti” e di “disponibilità al confronto”. “Chi come me – ha spiegato il primo cittadino – ha la responsabilità e l’onere di guidare i processi amministrativi del proprio paese, non può esimersi da giudizi e soprattutto da proposte quando vanno nella direzione del miglioramento della qualità della vita del paese”.

 

G. St.

 

 

vedi su Facebook:

 

http://www.facebook.com/group.php?gid=54680128534

 

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com